fbpx
Motori

Auto per neopatentati: limiti, sanzioni e modelli più richiesti

Come tutti sappiamo il codice stradale prevede diverse limitazioni per quanto riguarda i neopatentati. Per la legge appartengono a tale categoria coloro che hanno conseguito una patente di categoria A, A2, B o B1 da meno di 3 anni.

Durante questo arco di tempo, dunque, i soggetti interessati devono rispettare limiti più stringenti rispetto ai conducenti in possesso di patente di guida da un numero maggiore di anni, che nel complesso vanno a definire tutti i limiti per neopatentati 2020.

Innanzitutto le limitazioni per neopatentati riguardano la velocità da rispettare su autostrade e strade extraurbane principali, il tasso alcolemico, le politiche di decurtazione punti patente e di bonus, i limiti di cilindrata, kw, cv e potenza nella scelta di acquisto di un’auto (come vedremo questo vincolo vale per 12 mesi e non 36 mesi come i precedenti). In base all’articolo 117 del codice della strada, i neopatentati non possono superare i 100 km/h sulle autostrade e i 90 km/h sulle strade extraurbane principali.

Le limitazioni di velocità partono dal giorno del conseguimento della patente di guida e durano per 3 anni, trascorsi i quali valgono poi i limiti di velocità generali, ovvero 130 km/h su autostrade e 110 km/h su strade extraurbane principali. Anche per i neopatentati valgono invece i limiti di 50 km/h nei centri abitati (strade urbane) e di 90 km/h nelle strade extraurbane secondarie.

Molto salate sono le multe per i neopatentati che partono da 161 euro mentre le sanzioni accessorie quali la decurtazione dei punti della patente sono decisamente più salate rispetto agli automobilisti con più di 3 anni di patente.

Oltre ai limiti per la velocità, esistono limitazioni anche per quanto riguarda i KW ed i Cavalli di un’auto. Nel dettaglio, un’auto, per essere guidabile da un neopatentato deve avere un rapporto KW/tara minore o uguale a 55. Nella auto immatricolate a partire da ottobre 2007 il dato viene riportato sul libretto di circolazione del veicolo, mentre in precedenza spesso non veniva segnalato. L’altro limite di potenza per neopatentati è legato ai KW dell’auto, che devono essere minori o uguali a 70 KW (circa 95 CV).

Importante ricordare che le limitazioni sulle auto per neopatentati valgono per 12 mesi dal conseguimento della patente di guida, e non 36 mesi come i vincoli descritti in precedenza.

Per chi non rispetta le regole è prevista una multa da 161 a 647 euro e la sospensione della patente di guida da due a otto mesi.

Le vetture per neopatentati

Rispettando tali limiti, dunque, sono diverse le vetture più ricercate nel mercato destinate ai neopatentati. Questo perché il mercato auto per neopatentati è molto ampio. Un esempio? La Citroen C3. Si tratta di un’auto moderna, spaziosa e, nell’allestimento Feel anche ben dotata. Certo non è la scelta ideale per il giovane che vuole l’auto dal look o dal carattere (almeno dal punto di vista del telaio) sportivo. Anzi, la francese è proprio l’opposto. Il comfort delle sospensioni è il suo forte e, in questo senso, è tendenzialmente più adatta alle ragazze. Le quali, sicuramente, apprezzeranno il fatto di poter abbinare i colori di tetto e carrozzeria, a scelta.

Molto amata è la Fiat 500. La sua erede, inizialmente solo elettrica, è ormai alle porte. Eppure, trovare una citycar più “cool” e adatta ai giovanissimi della Fiat 500 è praticamente impossibile. Ampia la scelta di versioni per i neopatentati, mentre il motore è uno solo: 1.2 4 cilindri da 51 kW, sia a benzina sia a benzina/GPL.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker