fbpx
CronacheNews

Natale amaro per i commercianti acesi

Non è certamente il più bel Natale per i commercianti acesi. Se il  centro storico di Acireale si è illuminato delle lucine natalizie, anche gli animi si sono accesi.  Polemiche sulla ZTL vedono il sindaco Roberto Barbagallo indeciso sul da farsi mentre i commercianti delusi guardano alla mancanza di iniziative atte ad incrementare le vendite. Poi c’è la crisi economica che non arresta la sua morsa e tutto questo non lascia ben sperare.

Al di là di una ZTL partita in via sperimentale, che chiude Corso Umberto,  dirottando il traffico in Corso Savoia con annesso C02, basta farsi un giro in centro, per rendersi conto che la situazione non è rosea.  I negozi sono quasi vuoti, c’è chi guarda distrattamente le vetrine, c’è chi deve comprare ed entra, magari  mercanteggia, ci pensa, ci ripensa ed infine, forse, compra; molti sono infatti i commercianti, che hanno già  lamentato un calo delle vendite, rispetto al ponte dell’Immacolata.

Insomma queste festività lasceranno tutti scontenti?

Mancano ancora due giorni al Natale e si spera nei compratori ritardatari , quelli del regalo acquistato all’ultimo momento, complice il bel tempo,  che possa contribuire ad accendere la speranza e creare un clima più disteso, almeno a Natale.

Dopo il 25 si  potranno tirare le somme, per capire i risvolti economici non ci resta che attendere i dati ufficiali.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button