fbpx
Cronache

Nascono in Sicilia gli asili nel bosco

Un asilo nel bosco, dove i bambini sono a contatto con la natura.

Un esperimento ben riuscito di tre mamme di Bronte, che hanno fondato l’associazione Tutti giù per terra e hanno creato l’asilo Coccodè.

L’idea è quella di promuovere l’educazione all’aperto, l’autoeducazione dell’adulto e una pedagogia dei talenti. Le giornate si svolgono principalmente alla scoperta dei luoghi che li circondano. Lunghe camminate e giochi di movimento nella natura, esperienze dei sensi ed esperimenti nel bosco, coltivare l’orto, osservazione degli esseri viventi, lavori manuali con materiali naturali e di recupero, canti, letture per permettere ai bambini di venire a contatto con la Terra. Cibi sani e a km zero compongono la mensa di questo asilo.

Anche ad Acireale esiste un asilo nel bosco, fondato dall’associazione Zelos. L’asilo nel Bosco Acireale nasce dall’esperienza di A Casa di Momo e promuove un approccio educativo centrato sull’outdoor education, Educazione Esperienziale.

Sperimenta un approccio incentrato sul rapporto con la natura e con l’ambiente, in un vero e proprio Agriasilo urbano

Stesso esperimento ben riuscito anche a Siracusa, dove è stato aperto l’asilo “Coloriamo la Terra”

Il primo asilo nel bosco nasce ad  Ostia, nel 2013, fondato da Paolo Mai e Giordana Ronci, genitori 40enni di tre bambini, che hanno preso ispirazione dalle scuole nel bosco esistenti in alcuni paesi del Nord Europa già dagli inizi degli Anni Cinquanta. Paolo e Giordana, maestri di scuola dell’infanzia, hanno prima creato una sezione all’aperto della loro scuola nel Parco della Madonnetta, per spostarsi successivamente a Ostia, in una campagna con alberi di eucalipto, papere, cigni e cespugli.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button