fbpx
Cronache

Muos, da domani via alle misurazioni

Niscemi –  Saranno accese domani le tre parabole e le 47 antenne del Muos per rilevare le misurazioni necessarie a stabilire un possibile effetto collaterale. Fino a giorno 11, quindi, il Muos sarà attivo alla massima potenza. A deciderlo, le disposizioni del Consiglio di Giustizia amministrativa, dopo il ricorso in appello presentato dall’Avvocatura dello Stato per conto del ministero della Difesa, avverso alla sentenza del Tar che aveva ritenuto le parabole del Muos pericolose per la salute umana e l’ambiente, nonché abusive ed illegali. Naturalmente, tutte le associazioni sperano in uno stop improvviso come quello del mese scorso. G

li stessi test, infatti, sarebbero dovuti partire il 13 gennaio ma il Prefetto, inaspettatamente, aveva bloccato tutto a causa della mancanza di adatte misure di sicurezza e di linee guida da adottare. Sembra, però, che domani non ci sia niente che potrà ostacolare l’accensione delle parabole.

Per evitare possibili disordini dovuti alla manifestazione di protesta prevista davanti al cancello 1 di contrada Ulmo, è stato  predisposto un cordone di sicurezza nel raggio di due chilometri dai confini della base.foto beppegrillo.it

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button