fbpx
NeraNews in evidenza

Multate diverse attività commerciali a Motta e alla Barriera

Nella giornata di ieri, in ottemperanza alle disposizioni del Questore, personale dipendente del Commissariati Borgo-Ognina, unitamente al personale del Reparto Annona dei Vigili Urbani, Asp Veterinari e Igiene Pubblica, ha effettuato controlli straordinari nei quartieri Barriera e Picanello a tutela dell’ambiente e della salute pubblica. Detti controlli sono stati effettuati anche nel comune Motta Sant’Anastasia.

Particolare rilievo assume il controllo effettuato a Motta Sant’Anastasia, presso il Bar Pasticceria denominato “Donzì” ubicato in quel Corso Sicilia. Nella circostanza, al titolare sono state irrogate sanzioni amministrative per un totale di 3500.00 euro a causa della mancanza di tracciabilità di alcuni alimenti e per la carenza di condizioni igienico-sanitarie.

Inoltre, nel pozzetto congelatore sono stati rinvenuti 2 kilogrammi circa di arancini surgelati non contrassegnati come tali nell’apposito menù e, per tale motivo, lo stesso è stato indagato in stato di libertà per frode in commercio ai sensi dell’art. 515 c.p. Nell’occorso è stata anche accertata la mancata revisione di 2 estintori.

A Barriera, in Piazza Condorelli Fragalà, si è proceduto al controllo dell’attività commerciale denominata “Chiosco- Bar di Azzarelli Consuelo” e, nell’occorso, il titolare è stato sanzionato per avere realizzato abusivamente un soppalco; un’ulteriore irregolarità è stata riscontrata poiché, al momento del controllo, era presente quale rappresentante una persona non autorizzata nella SCIA: per tale motivo sono state irrogate sanzioni per 1.032 euro.

Infine, in via Malta è stata controllata “l’autofficina di Grasso Francesco”: nell’occorso, è stata accertata la mancanza di qualsiasi autorizzazione per esercitare l’attività commerciale e, per tale motivo, si è proceduto al sequestro preventivo dell’esercizio e alla contestazione della pena pecuniaria di 5.164 euro per mancanza di S.C.I.A.

È stata, altresì, contestata l’occupazione abusiva del suolo pubblico.

Per concludere, nella giornata i poliziotti hanno controllato 46 persone, hanno elevato numerosi verbali al CDS ed effettuato controlli su 5 attività commerciali, operato un posto di blocco.

Non è mancato un arresto: in esecuzione di un Ordine di Esecuzione della Procura della Repubblica del Tribunale dei Minorenni di Catania, è stato arrestato e tradotto in carcere Sparti Nicola cl. 1997, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati commessi in minore età.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button