fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Movimento Sociale – Fiamma Tricolore: Catania, città Italiana “congestionata”

Catania, una grande metropoli immersa in una splendida regione facente parte di uno stato ricco di storia.

Siamo nel 2015 e vediamo una città che si è evoluta, come tante altre,  ma che purtroppo si trova in una condizione di stallo, anzi, direi “congestionata”.

Congestionata politicamente, come la Regione e lo Stato, ove si trovano a governare gli amici di un unica corrente politica, ma che non sanno aiutare il popolo, di fatto,  non migliorano le economie e la politica delle grandi e piccole decisioni. Dovremmo godere di privilegi, invece, pur facendo parte di una Regione a statuto autonomo, non riusciamo a sfruttare ciò che produciamo, anzi, “congestioniamo” le varie realtà prodotte, pagando un grosso dazio ad uno stato “ladro” e “opportunista”.

“Congestionata economicamente”, fatto riconducibile alla “Congestione politica”, è un riflesso incondizionato; l’economia manca, perché manca la vera “Politica”.

“Congestionata nella viabilità”, anche questo un grande riflesso politico, non collocando competenti nei propri settori, non si possono risolvere le problematiche; strade disegnate male, rotonde inesistenti, controllo del traffico assente, servizi di pulizia delle strade (caditoie incluse) non effettuate, lavori di riparazioni o migliorie fatte durante le ore di punta, e potrei continuare all’infinito, ma sempre con un unico risultato, cattiva gestione.

“Congestionata nel lavoro”, non si trova lavoro, nessuno crea lavoro, ma gli sperperi per il sostegno dei lavoratori esistono ugualmente; per chi, per cosa e per quale risultato… far mangiare il Politicante e i suoi amici?

Purtroppo questa è una realtà in cui viviamo, ma che abbiamo voluto, vogliamo e continueremo a volere. Noi siamo il popolo, colui che decide, che vota e si lamenta…  perché… dobbiamo chiederlo a noi stessi, quando scegliamo di dare il nostro assenso a quella, che possiamo definire, “Politica errata”, “Politica del fate bene fratelli”, “Politica dell’approvvigionamento” , “Politica del Parentalismo”, “Politica del favoritismo, “Politica di scambio”, “Politica di convenienza” etc.

Alla prossima chiamata alle urne, cerchiamo di votare per la Politica, quella vera, quella giusta, quella senza compromessi, quella decisionale, quella che non deve essere criticata, ma apprezzata perché scelta da noi, l’unica, la “Politica in quanto tale”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker