fbpx
Cronache

Motta Sant’Anastasia: sequestrata discarica abusiva di 1.000 mq

Sequestrata discarica abusiva di circa 1.000 mq dai Carabinieri del NOE di Catania in sinergia con la Compagnia di Paternò. Nei giorni scorsi, infatti, le forze dell’ordine intervengono presso contrada Tiritì del Comune di Motta Sant’Anastasia, in un’area agricola, dalla quale proveniva una folta coltre di fumo. Gli agenti, quindi, addentrandosi nei terreni agricoli si trovano davanti una gigantesca discarica abusiva di rifiuti inerti quali: tubi di plastica, porte e finestre in legno, tronchi di alberi, sfalci di potature, contenitori di plastica. 

Sul posto trovato un 49enne, del luogo, che tramite escavatore e autocarro si stava adoperando per la dispersione dei rifiuti, in maniera illegale. I militari, a quel punto, richiedendo l’ausilio di una squadra dei Vigili del Fuoco, mettono in sicurezza l’area, spegnendo l’incendio doloso. Il soggetto è ritenuto direttamente coinvolto nella gestione della discarica. Per tali motivi, pertanto, l’area è stata sottoposta a sequestro, mentre, la persona deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Catania.

Indagini in corso.

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button