fbpx
CronacheNews

Morte di Giovanni Manna. La famiglia chiede Verità: “Non aveva nessun virus”

Dimesso più volte dall‘ospedale Garibaldi, Giovanni Manna muore dopo dieci giorni di sofferenza all’Ospedale Ferrarotto di Catania.

In una intervista rilasciata ieri a Radio Amore, la mamma del giovane vigilante deceduto il 17 Gennaio, chiede di fare luce sulla morte del figlio.

Giovanni se ne è andato a 29 anni dopo ben dieci giorni di coma all’ospedale Ferrarotto di Catania, dove arrivava in gravissime condizioni, dal pronto soccorso del Garibaldi.

Le lamentele della famiglia colpiscono proprio l’ospedale Garibaldi, dove Giovanni si era già recato il 5 Gennaio scorso accusando forti dolori al petto: «tre giorni e tre notti siamo stati al pronto soccorso e siamo sempre stati rimandati a casa; una volta ci dicevano che era gastrite, una volta ansia, un’altra era colpa del panettone. Noi ci siamo fidati almeno fino a giorno 6. Non sappiano quello che è successo e perchè è successo».

Sulla notizia diffusa sui social circa un virus che avrebbe colpito il ragazzo, la mamma smentisce: «non aveva virus di nessun tipo e di nessun genere».

Ora la Famiglia, la Moglie e i figli chiedono di sapere la verità.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button