fbpx
ObituaryPrimo Piano

È morta Rita Borsellino

È morta Rita Borsellino, 73 anni, la sorella del giudice Paolo Borsellino, ucciso nella strage di via D’Amelio il 19 luglio 1992. Rita Borsellino era malata da tempo e negli ultimi mesi le sue condizioni erano molto peggiorate. Oggi pomeriggio il decesso all’ospedale Civico di Palermo, dove, con ogni probabilità verrà allestita la camera ardente.

Farmacista come il padre, ha gestito per anni la farmacia di famiglia nel quartiere della Kalsa. Dopo l’omicidio di Paolo Borsellino – ucciso in via d’Amelio, sotto casa della madre – aveva cominciato a girare le scuole per raccontare la storia di suo fratello.

L’impegno sociale e politico

Nel 1995 divenne vicepresidente di Libera, associazione anti-mafia fondata da don Luigi Ciotti, di cui è stata nominata presidente onoraria nel 2005.
Con Libera ha contribuito in maniera determinante all’approvazione delle legge 109/96 sull’uso sociale dei beni immobili confiscati alle mafie e sostiene attivamente il progetto Libera Terra.

Nel 2005 ha preso forma il suo impegno politico, quando è scesa in campo per il centrosinistra per diventare presidente della Regione Siciliana. Dopo aver vinto le primarie contro Ferdinando Latteri, sfidò l’allora governatore della Regione, Salvatore Cuffaro, risultando sconfitta, approdò comunque all’assemblea siciliana. Nel confronto con Cuffarro fu votata da 1.078.259 persone, risultando oggi l’esponente di centrosinistra più votata nella storia in Sicilia. Quei voti, però, non bastarono a battere Cuffaro che di preferenze ne raccolse addirittura trecentomila in più.

Corse anche alle primarie del centrosinistra per scegliere il candidato sindaco di Palermo nel 2012. A febbraio aveva perso il marito, Renato Fiore.

Un lunga malattia

“Con grande dolore rendiamo noto che Rita Borsellino, presidente di questa associazione, è tornata alla casa del Padre – hanno annunciato nel pomeriggio i componenti del Centro studi Paolo Borsellino”
Malata da tempo, era in terapia intensiva. Alla vigilia di ferragosto l’ultima crisi. Lascia tre figli: Claudio, Cecilia e Marta

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button