fbpx
Cronache

Morde al petto carabiniere: 25 enne in manette

Morde per evitare l’arresto ma nonostante l’aiuto di alcuni parenti finisce in galera.

Durante un controllo di routine, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale soroprendono il 25enne Eugenio Marchese a spacciare in via Fratelli Gualandi. Situata nel quatiere di San Giovanni Galermo, la via è meta di pellegrinaggio per consumatori di stupefacenti. Pattugliando la zona gli agenti non tardano a notare un gruppo di persone sospette, che alla loro vista si danno alla fuga. Marchese viene inseguito e ne nasce un violento scontro con i militari. Nel tentativo di divincolarsi morde al petto un carabiniere ferendolo. Subito accorrono i parenti del giovane per impredirne l’arresto. Tra urla e spintoni e nonostante la grave tensione, i militari riescono a caricare sull’auto Marchese.

Portato nella caserma di San Giuseppe la Rena, viene perquisito. Nel borsello che portava con sè sono stati trovati 10 grammi di marijuana già “steccata”. Addosso aveva anche diverse banconote di piccolo taglio. In attesa di giudizio, Marchese viene messo ai domociliari. Denunciati anche i parenti per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker