fbpx
Cronache

Monte Po, grazie allo sponsor Comer Sud rinasce l’accesso alla Città

La più grande opera pubblica mai realizzata a Catania con il sostegno di uno sponsor privato, sarà consegnata sabato 19 dicembre alle ore 10:30 dal sindaco Salvo Pogliese.

Nello svincolo di Monte Po, nei pressi del nuovo ospedale Garibaldi, è stato, infatti, ultimato e riqualificato il complesso sistema di svincoli di viale Felice Fontana e via Palermo, con la completa sistemazione a verde della più grande rotatoria dell’intero percorso della circonvallazione.

Lo spazio, infatti, si trovava in stato di abbandono da quindici anni.

Un progetto di collaborazione pubblico-privato diventato realtà grazie all’investimento di circa 250 mila euro della Comer Sud, l’azienda catanese del settore automobilistico avviata dall’imprenditore Davide Di Martino e diretta dall’amministratore unico Filippo Interlicchia, che si è aggiudicata la sponsorizzazione dell’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale con il coordinamento del capo di Gabinetto Giuseppe Ferraro.

Gli importanti interventi di ripristino, su un’area complessiva di 6200 mq, di uno più frequentati accessi del traffico veicolare della città di Catania, secondo il progetto dello studio di ingegneria Granata,  hanno riguardato la costruzione di una vasta collinetta e la piantumazione  nella vasta rotatoria centrale di un carrubeto, pianta sempreverde, a chioma folta, con elevata capacità ombreggiante e immissione in atmosfera di ossigeno, a fronte di sottrazione di anidride carbonica.

La sicurezza degli automobilisti al primo posto

Altri importanti lavori hanno riguardato la messa in opera di Streep led, sistema di illuminazione con dispositivo crepuscolare automatizzato, così da garantire anche la sicurezza agli automobilisti.

Nelle grandi aiuole, poste verso l’ospedale Garibaldi, su via Palermo, realizzata anche la posa in opera di monoliti in pietra lavica, caratteristica peculiare della zona di Nesima superiore.

Il Comune di Catania da parte sua, con interventi in economia, ha provveduto all’allargamento della strada di confluenza tra Monte Po’ e l’innesto con la tangenziale, al confine con  Misterbianco. Così sarà possibile far defluire meglio il traffico veicolare, proveniente dalla circonvallazione, e anche risistemato la segnaletica e i cordoli esterni degli svincoli.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button