CronacheNewsNews in evidenza

Monastero dei Benedettini trasformato in parcheggio di auto blu- FOTO –

Il suggestivo scenario dell’ex monastero dei benedettini di Catania, attuale sede del dipartimento di scienze umanistiche, ha fatto da cornice all’inaugurazione dell’anno accademico 2015/2016. Come è normale in simili occasioni, l’evento odierno ha visto la partecipazione di tante autorità del mondo politico, culturale, civile e militare, personalità che si sono riunite nell’aula magna “Santo Mazzarino” per dare il via ufficiale al nuovo anno di attività dell’Ateneo catanese.

Tuttavia, l’attenzione di un normale osservatore critico non si concentra sugli sfarzosi cerimoniali perchè in questo caso a fare davvero notizia è il contorno. Come documentato dalla nostra galleria fotografica, in barba al più elementare senso civico che prevederebbe il rispetto di un patrimonio Unesco, il cortile dell’ex Monastero dei Benedettini è stato letteralmente occupato da circa una ventina di auto blu fra cui alcune di grossa cilindrata, le quali per alcune ore hanno trasformato gli spazi esterni dell’antico edificio in una sorta di parcheggio improvvisato.

L’avvenimento ha il sapore di incoerenza: ad intervenire ai benedettini per parlare di istruzione e cultura è proprio la stessa classe dirigente, la quale utilizza un monumento ed un patrimonio storico-artistico come se fosse un comune parcheggio, solo per evitare di camminare a piedi come farebbero le persone normali. Insomma, la sensazione generale è quella che la classe dirigente in generale, prima di tutto quella politica, abbia perso l’ennesima occasione utile per fornire un buon esempio al resto della collettività. Anche da questi episodi che potrebbero sembrare banali si dimostra il senso di enorme distanziamento fra le istituzioni ed i cittadini.

Al contrario di un monastero utilizzato come parcheggio da parte di chi merita l’appellativo di “casta privilegiata“, almeno per una porzione, stranamente la piazza Dante è deserta senza nemmeno l’ombra di una automobile, un evento più unico che raro.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.