fbpx
Sport

Modena da dentro o fuori, Marcolin si gioca tutto

A distanza di 72 ore dal match interno, pareggiato in extremis, contro lo Spezia, il Catania è pronto a tornare in campo a Modena, recupero della partita in programma nella 25esima giornata di serie B. La gara, come si ricorda, fu rinviata a causa delle forti nevicate cadute in terra emiliana. La trasferta di Modena è la prima di tre trasferte consecutive che i rossazzurri si troveranno ad affrontare nel mese di marzo, un vero e proprio tour de force che nel bene o nel male delineerà il futuro del Catania. Il bottino raccolto dagli etnei lontano dal Massimino, soltanto 3 punti, non consente previsioni ottimistiche, ma è certo che per evitare il doppio salto di categoria in lega pro, gli etnei dovranno cominciare a raccogliere punti anche in trasferta.

 

La sfida in terra emiliana sarà fondamentale non solo per la classifica ma anche per la posizione del tecnico Marcolin, la gestione delle ultime gare da parte dell’ex lazio ha lasciato parecchio perplessi, troppi calciatori schierati colpevolmente fuori ruolo nei momenti cruciali della gara: basti pensare a Sciaudone terzino destro a Bari, proprio da un suo errore è nato il pareggio barese.

MODENA

Il Modena non è lo stesso avversario che il Catania si sarebbe trovato di fronte settimane fa. Sulla panchina dei gialloblù oggi siede Simone Pavan, ex allenatore della Primavera, con che ha già conquistato due vittorie consecutive contro Brescia e Frosinone, entrambe per 1-0. Martinelli, ammonito nell’ultima gara, salterà per squalifica il match contro il Catania. Con questa vittoria, il Modena è salito a quota 36, +3 sull’Entella quintultimo e -7 dallo Spezia ottavo. Nel Modena l’uomo copertina è sicurametne “El Diablo” Granoche, in questa stagione tornato ai suoi livelli. Sono ben 14 le reti realizzati fino ad ora, accompagnate da sei assist. Ai fianchi di Granoche agiranno Garritano, autore del gol partita contro il Frosinone, e la vecchia conoscenza rossazzurra Fedato. A centrocampo spazio a uno tra Nizzetto e Beltrame, Signori e l’ex Salifu. In difesa nessuna novità: Rubin, Gozzi, Cionek e l’ex Luca Calapai. In porta, confermato Pinsoglio.

CATANIA

Il Catania che si trova al penul’ultimo posto e ha conquistato soli due punti nelle ultime quattro partite dovrà rinunciare ad  Emanuele Calaiò, appiedato dal giudice sportivo. Nella lista dei convocati figura il nome del bomber della squadra primavera Di Grazia, prima convocazione per il portiere sloveno classe 1997 Kristjan Matosevic, che indosserà la maglia numero 29. Non convocati gli infortunati Belmonte, Coppola, Chrapek e Martinho. Rientra Castro dopo aver scontato la squalifica. Probabile la riproposizione del 3-4-1-2, con Rinaudo che dovrebbe affiancare in mediana Sciaudone, quest’ultimo in ballottaggio con Escalante e Odjer. In attacco Castro completerà il tridente con Rosina e Maniero. Il tecnico Marcolin che sa di giocarsi molto, con molta probabilità riproporrà il 3-4-1-2: Gillet a difesa dei pali, Schiavi, Ceccarelli e Capuano in difesa. Dubbio Del Prete-Sciaudone sull’out di destra, sarà ballottaggio tra Odjer ed Escalante per affiancare Rinaudo al centro del campo, a sinistra confermato Mazzotta (autentico trascinatore nel match contro lo Spezia). Rosina sarà il trequartista alle spalle di  Maniero e Castro.

Confermata la terna arbitrale prevista in occasione del match rinviato, l’arbitro della gara sarà Daniele Chiffi, della sezione AIA di Padova.Insieme a Chiffi ci saranno gli assistenti Rodolfo Di Vuolo, della sezione di Castellammare di Stabia e Pasquale De Meo, della sezione di Foggia. Cambia soltanto il quarto uomo, che sarà Gianluca Aureliano, della sezione di Bologna.

 

MODENA (4-3-3): Pinsoglio; Rubino, Cionek, Gozzi, Marzorati; Salifu, Signori, Calapai; Fedato, Garritano, Granoche. All. Melotti.

CATANIA (3-4-1-2): Gillet; Schiavi, Ceccarelli, Capuano; Del Prete (Sciaudone), Rinaudo, Odjer (Escalante), Mazzotta; Rosina, Maniero, Castro. All. Marcolin.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker