fbpx
Eventi

Mitoff: Eracle di Euripide, rivisitato in chiave moderna, in scena a Noto

La tragedia “Eracle”, di Euripide, andrà in scena negli eleganti locali di Largo Andolina, a Noto, domenica 23 agosto alle ore 21:30. È il primo appuntamento con Mitoff, rassegna dedicata al teatro classico, ideata e diretta dal regista e attore Salvatore Guglielmino. Infatti, Guglielmino ha perfino riadattato la tragedia, composta dal drammaturgo greco del V secolo a.C, in chiave moderna, trattando temi della vita quotidiana. Le anime dei personaggi, quindi, racconteranno i propri sentimenti ed esprimeranno gli stati d’animo momentanei, in pieno stile euripideo.

Euripide e la visione dell’uomo

Euripide propone una visione problematica dell’uomo, del concetto di eroe e, soprattutto, dei complessi rapporti con la divinità; temi che Guglielmino suggella in un dramma psicologico affrontando la tematica del suicidio.

L’evento, inserito nel cartellone “Effetto Noto”, è patrocinato dal Comune Netino. «Noto- dichiara il sindaco Corrado Bonfanti- è contenta di ospitare questa rassegna teatrale a conferma di una visione a 360° gradi che ormai da anni caratterizza gli eventi in programma nella nostra città.»

“Il teatro classico è quello in cui si ritrovano le origini della recitazione come nobile modo di esprimersi ed esprimere i valori di una comunità”

Bonfanti, inoltre, sostiene come le origini della recitazione, che per i greci era mimesi portante verso la catarsi, sono da rintracciare proprio nel teatro di epoca classica. «Spesso i testi del passato ci aiutano a comprendere la nostra attualità- continua il primo cittadino- Eracle ed Euripide Re ne sono un piccolo esempio. Un teatro che è cultura e che una città come Noto non può che accogliere».

«Il primo personaggio ad entrare in scena, interpretato da Santi Consoli, è Anfitrione, padre dell’eroe Eracle» lo dichiara Salvatore Guglielmino. Lo stesso, nella scena interpreterà anche il protagonista Eracle che parla direttamente al pubblico, narrando gli sfortunati eventi che stanno affliggendo Tebe.

«Si esamina- continua Guglielmino- la durezza della situazione umana facendo emergere un dialogo interiore con il divino su cui si sviluppa tutto il dramma psicologico dove il teatro si mischia sia con l’amore che con la morte per uno spettacolo che dai miti del passato ricrea un nuovo modo di narrare e concepire le tragedie classiche».

Per info: 3342754848 

Prevendita: http://www.ctbox.it/C24/3871/Content.aspx/Eventi/Teatro/Eracle_di_Euripide_23_08_2020 infopoint NotoBiglietto: €17,50/ridotto €15,00 (under 25/over 65)

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker