fbpx
CronacheMafiaNeraPalermo

Misilmeri: giovane torturato e ucciso, presi gli assassini

Misilmeri – I carabinieri della Compagnia di Misilmeri hanno arrestato due persone per l’omicidio di Massimiliano Milazzo avvenuto il 26 giugno di due anni fa. Si tratta di Pasquale Merendino e Giuseppe Correnti.

Sarebbero stati loro ad uccidere il ventiseienne, reo di avere un atteggiamento poco rispettoso nei confronti di membri della famiglia Merendino. Milazzo, infatti, spacciava senza il loro permesso e in più di un’occasione gli era stato intimato di andare via. Ma dato che ciò non è accaduto, i due assassini lo hanno prima torturato, mozzandogli le mani, e poi ucciso, infierendo sul suo cadavere bruciandolo nelle campagne di Misilmeri.

E’ Merendino ad essere ritratto insieme alla vittima dalla telecamera di sorveglianza di un bar  mentre si allontana e così riconosciuto dai militari.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.