fbpx
CronacheNews in evidenza

Minacciato con coltello assessore di Licata

Minaccia con un coltello l’assessore ai Servizi sociali, Cultura e Pubblica istruzione, Daniele Vecchio, che nella stanza del sindaco nel Comune di Licata (Agrigento), stava incontrando i dirigenti del Licata calcio per programmare la prossima stagione agonistica.

Un indigente quarantenne, che reclamava sostegno, è stato bloccato dalla polizia ed è stato portato in commissariato.

Lo scorso 24 febbraio, il sindaco Angelo Cambiano, mentre era in Comune, venne colpito al volto con una testata che gli fratturò le ossa nasali da un pescivendolo che chiedeva un contributo economico. Il 9 maggio, invece, venne incendiata la casa di campagna del padre del sindaco che da mesi ormai è in prima linea per le demolizioni degli immobili abusivi.

Ansa

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button