fbpx
NeraNewsNews in evidenzaPrimo Piano

Minaccia il vicino e aggredisce i poliziotti, arrestato

Catania – Nella serata di ieri agenti delle volanti dell’UPGSP hanno tratto in arresto per resistenza, violenza e minacce aggravate a pubblico ufficiale CONTADINO G. (classe 1972).

Nello specifico, alle ore 19:15 circa, personale dipendente veniva inviato in questa via Garibaldi per segnalazione di una lite in atto tra condomini.

Giunti sul posto, gli operatori prendevano contatti con il richiedente, il quale riferiva che il vicino di casa poco prima aveva lanciato bottiglie di vetro contro il muro del suo appartamento proferendo frasi minacciose.

Questi, rintracciato e identificato per CONTADINO G., andava in escandescenza e si scagliava sia contro il vicino di casa sia contro gli agenti intervenuti brandendo un martello e proferendo altre frasi minacciose.

All’interno della sua abitazione venivano rinvenute due cartucce di fucile da caccia cal.12, dello stesso tipo di quelle trovate davanti l’ingresso dell’abitazione del richiedente l’intervento. Il CONTADINO veniva, pertanto, arrestato per resistenza, violenza e minacce aggravate a P.U. nonché denunciato per il reato di detenzione abusiva di munizionamento di armi comuni da sparo.

Uno degli operatori ricorreva alle cure sanitarie presso il P.S. dell’Ospedale Vittorio Emanuele, dove veniva giudicato guaribile in giorni 5. Dei fatti suesposti veniva notiziato il P.M. di turno, il quale disponeva di trattenere l’arrestato presso le locali camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo fissato per il giorno 4 novembre p.v.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button