fbpx
LifeStyle

M’illumino di meno arriva anche a Catania

Catania – Si spengono le luci anche a Catania in occasione dell’iniziativa Europea “M’illumino di meno” prevista per venerdì 19 febbraio, dalle 17.30 alle 19, che mira a sensibilizzare i cittadini al risparmio energetico e alla mobilità sostenibile.

Una pedalata cittadina attraverso la città, il Museo civico Belliniano aperto e gratuito, gratuiti anche alcuni percorsi dei bus dell’Amt e le corse effettuate in  metropolitana FCE nel pomeriggio di venerdì 19 febbraio. Questi gli eventi organizzati dal Comune in concomitanza con la dodicesima edizione della campagna M’illumino di Meno, lanciata dalla  trasmissione  di Radio Rai2 “Caterpillar”per sensibilizzazione i cittadini al risparmio energetico e alla mobilità sostenibile.

Piazza Europa, la fontana dell’Elefante simbolo di Catania e il museo Belliniano venerdì 19 febbraio saranno i luoghi cittadini di questa campagna e “spegneranno” le loro illuminazioni dalle 17.30 alle ore 19, negli stessi orari in cui va in onda la trasmissione. L’iniziativa, cui aderiscono  centinaia di Comuni, ha l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, l’adesione del Senato e della Camera dei Deputati e il Patrocinio del Parlamento Europeo.

Catania ha già accolto più volte l’iniziativa “oscurando” negli scorsi anni Palazzo della Cultura e il Castello Ursino. Quest’anno l’edizione è dedicata in particolare al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione Bike the Nobel, la campagna etica che candida la bicicletta a Premio Nobel per la Pace. E’ per questo motivo che l’invito per amministratori e cittadini è quello di centrare la propria adesione sul tema della mobilità sostenibile, promuovendo l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico come simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente, quindi con pedalate cittadine.
E’ per questo che in città vi saranno diverse iniziative a cui tutti possono liberamente partecipare, e in particolare una pedalata cui hanno già aderito tutte le associazioni ciclistiche.

Il tour su due ruote, con raduno a piazza Galatea alle ore 17, toccherà i monumenti oscurati seguendo uno speciale percorso. La partenza è prevista alle ore 17,15 circa in direzione di piazza Europa, dove alle 17,30 avverrà lo spegnimento simbolico della fontana e del monumento della stessa piazza. L’itinerario proseguirà quindi lungo Viale Africa, attraverserà Piazza Giovanni XXIII, continuerà per via VI Aprile, attraversando Piazza dei Martiri per poi imboccare via Vittorio Emanuele fino a Piazza Duomo. Nel cuore della città, intorno alle ore 17,50, sarà spento il monumento dell’Elefante simbolo di Catania.

Alle 18,10 la pedalata  proseguirà su via Garibaldi, Piazza Mazzini e via della Lettera fino a raggiungere il Museo Belliniano in Piazza San Francesco, dove sarà possibile parcheggiare le bici. Nella piazza è stato infatti disposto dalle ore 16.00 alle ore 19.00 il divieto di sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli, escluso i cicli (compresi quelli a propulsione elettrica). Per favorire l’utilizzo del mezzo pubblico, è stata inoltre prevista la possibilità per cittadini e turisti di usufruire gratuitamente dalle 17.00 alle 21.00 delle linee AMT 2-5 e 902 nonché della Metropolitana FCE dalle 16.00 a fine turno.
Il Museo civico Belliniano, casa natale di Vincenzo Bellini, dalle ore 17,30 alle 19,00, potrà essere visitato gratuitamente, in una atmosfera di grande suggestione data dalla penombra di un’illuminazione con le torce e da momenti di performance artistiche. Si potrà quindi scoprire, sotto una “nuova luce”:  vita, aneddoti, curiosità, opere e racconti del Cigno catanese, accompagnati dalla sua musica. Chi è interessato alla visita al museo, può telefonare per informazioni e prenotazioni allo 095 7150535, dalle ore 9 alle 19. Le visite guidate si svolgeranno per gruppi, nella fascia oraria dalle 17.30 alle ore 19 del 19 febbraio, fino ad esaurimento dei posti previsti.
La manifestazione si concluderà alle ore 19 con la riaccensione di tutti i monumenti spenti.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button