fbpx
CronachePrimo Piano

Milici: un medico catanese alla corte di Weah in Liberia

Il medico catanese Riccardo Milici, docente di medicina fisica e riabilitativa, è stato nominato ambasciatore at large della Repubblica della Liberia in Italia.

Milici con i ministri della Liberia

Da anni Milici è impegnato in missioni umanitarie in Africa che lo hanno portato in Congo, Senegal, Costa d’Avorio e Liberia. Aiuto umanitario che si è concretizzato in cure pratiche, sviluppo di sistemi sanitari, opere di ampliamento e perfezionamento tecnologico. A luglio è arrivata la nomina da parte del Governo liberico.  Milici si è guadagnato la fiducia di George Tawlon Manneh Oppong Ousman Weah ex calciatore di ruolo attaccante (nel 1999 scelto dall’IFFHS come calciatore africano del secolo) e attuale presidente della Liberia dal 22 gennaio 2018.

«Weah, da buon pallone d’oro, è un perfezionista e mira ad ottenere il massimo dalla sua presidenza – racconta Milici parlando dell’ultimo incontro con il Presidente della Liberia – è un perfezionista che mette in primo piano il suo Paese ma non ha tralasciato di chiedere consigli anche per ottimizzare le sue performance». Così da medico specializzato in medicina fisica questo catanese vanta anche di essere un consulente dello stesso Presidente.

«Curo l’amministrazione presidenziale della Liberia in tutti i dettagli» confida Riccardo Milici.

Da ambasciatore il docente catanese ha visitato le strutture sanitarie presenti nella capitale e nei territori confinanti: «C’è molto da fare. L’intento è quello di ammodernare le grandi strutture già presenti e per questo mi impegnerò per ricercare o implementare finanziamenti – afferma – in Italia cercherò di avviare delle collaborazioni con le università al fine di promuovere un partenariato per potenziare l’attività didattica post universitaria».

«In campo economico -dichiara ancora Milici- mi sto impegnando per far conoscere alle imprese nostrane le possibilità di investimento che esistono in Liberia. È un paese africano dove trovano spazio le aziende edili ma anche quelle che vogliono scommettersi nell’estrazione di minerali. Si può investire anche nel settore dell’agricoltura: in Liberia vi sono importanti piantagioni di caffè».

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker