CronachePoliticaPrimo Piano

Migranti: l’UE non arriva alla soluzione. Salvini alle Ong “furbetti che cambiano bandiera e non rispettano le regole”

In acque maltesi la Sea Watch e la Sea Eye con 49 migranti a bordo. Malta chiude i porti e l'Ue cerca una soluzione. "Probabili azioni autolesioniste o di rivolte a bordo" ma nulla di confermato

Rifiutano il cibo i 49 migranti a bordo delle navi Sea Watch e Sea Eye, che da 17 giorni attendono un porto per sbarcare. Dura la linea di Salvini “Non arriveranno in Italia”

L’immigrazione continua è una piaga per l’Italia, un qualcosa in meno per l’Europa, che continua a chiederci di riapre i porti, ma molte nazioni UE hanno i confini sorvegliati.

Le Ong denunciano il rifiuto del cibo dichiarando che la situazione è allo stremo. Il pugno duro italiano però porta i suoi frutti e non demorde. Le navi, che si trovano in acque maltesi, sono una olandese e una tedesca.

Salvini chiede a Malta, Olanda e Germania di fare il loro dovere.

“Se cediamo – sostiene il Vice premier – gli scafisti diranno continuiamo ad andare a prenderli, tanto prima o poi in Italia ci arrivano. Sulla stessa posizione anche il Premier Conte, anche se aveva proposto di accogliere 15 migranti, non solo donne e bambini ma anche i padri, così da non smembrare le famiglie Proposta bocciata.

Salvini, infatti, non cambia posizione, ribadisce la sua contrarietà agli arrivi via mare e, quindi, al traffico di esseri umani. “La soluzione – dichiara – sono i corridoi umanitari aerei”, sicuri, veloci e diretti nella nazione in cui, ogni migrante, vorrebbe arrivare.

In queste ore 28 paesi europei, secondo fonti diplomatiche, si son detti disponibili ad accogliere i migranti,a patto che Malta apra i suoi porti. La situazione è in impasse, infatti La Valletta chiede non solo la ridistribuzione dei 49 a bordo, ama anche quella del 249 profughi salvati nei giorni scorsi.

Dalle navi arrivano voci di probabili azioni autolesioniste o di rivolte a bordo, ma nulla di confermato.

Intanto, osservando i dati, i crimini in Italia sono aumenti anche grazie ai migranti. Il 40% degli stupri, ad esempio, avviene per mano di migranti, ma la sinistra perbenista chiude gli occhi su questi dati, o, per lo meno, omette il dato.

M.L.C.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.