fbpx
PoliticaPrimo Piano

Michela Giuffrida presenta la candidatura. Con lei anche la CGIL di Catania

Michela Giuffrida, ex parlamentare uscente del PD, ha presentato ieri la sua candidatura all’hotel Excelsior di piazza Verga.

Tutti pazzi per Michela Giuffrida

Torna a corre per un seggio a Bruxelles, forte del sostegno dell’on. Anthony Barbagallo e della CGIL di Catania.

Un’inedita alleanza che inizia a portare i suoi frutti. Non sono i numeri di un tempo, quelli dei ‘mega raduni’ a “Le Ciminiere” quando Angelo VIllari, Luisa Albanella e Concetta Raia riuscivano a mobilitare un migliaio di persone, e altrettante Anthony Barbagallo. Ma ieri, comunque, qualche centinaio di militanti si sono ritrovati a partecipare all’incontro con l’ex dipendente di Mario Ciancio.

Qualcuno si sarebbe aspettato che l’area dem del PD sostenesse il medico di Lampedusa Pietro Bartolo, così come sta facendo buona parte della sinistra, compreso Claudio Fava che, nei giorni, scorsi ha annunciato il suo appoggio pubblico.

Tuttavia, tra le fila in area dem e CGIL, l’entusiasmo per Michela Giuffrida è traboccante.

Angelo Villari, in una nota, ha espresso soddisfazione per l’esito dell’iniziativa a sostegno di Michela Giuffrida: “Grazie a tutte e a tutti. Anche questa volta abbiamo dimostrato di essere una grande squadra capace di organizzare, sempre e comunque, iniziative molto partecipate che palesano un forte senso di appartenenza! Angelo, Concetta, Luisa #noncifermeremo”.

Alla presentazione di Michela Giuffrida, promossa e organizzata da Angelo Villari, Concetta Raia e Luisa Albanella, hanno partecipato anche l’on. Andrea Orlando (PD), Attilio Licciardi, candidato anche lui alle europee per il PD, e Gaetano Palumbo.

La strada per Michela Giuffrida appare però tutta in salita.

Il favorito, come detto, è il medico di Lampedusa Piero Bartolo, simbolo della difesa dei diritti dei migranti con un forte consenso popolare a sinistra. Le possibilità per Michela Giuffrida di essere riconfermata a Bruxelles si riducono nel caso in cui scatti il secondo seggio. Inoltre, all’orizzonte, si profila un asse Bartolo – Fava che potrebbe in prospettiva scombinare le carte e dare slancio a tutta la Sinistra siciliana.

Per quanto riguarda invece il destino politico di Angelo Villari, molto dipenderà da queste elezioni europee. Nel caso di vittoria di Michela Giuffrida, Angelo Villari potrebbe infatti tornare ad avere protagonismo nel PD catanese. L’ex assessore di Enzo Bianco, secondo alcuni rumors, punterebbe alla poltrona di segretario provinciale del PD etneo.

Non dimentichiamo, però, che c’è… un però! Un “però” che si chiama Luca Sammartino e che continua ad avere i suoi numeri. E dunque, la rincorsa di Villari alla segreteria provinciale del PD dipende dall’elezione di Michela Giuffrida anche perché dopo i drammatici precedenti VIllari non può più permettersi il lusso di sbagliare cavallo.

Tags
Mostra di più

Debora Borgese

Non ricordo un solo giorno della mia vita senza un microfono in mano. Nata in una famiglia di musicisti da generazioni, non potevo non essere anche io cantante e musicista. Ma si registrano nomi di rilievo anche tra giornalisti e critici letterari, quindi la penna è sempre in mano insieme al microfono. Speaker radiofonica per casualità, muovo i primi passi a Radio Fantastica (G.ppo RMB), fondo insieme a un gruppo di nerd Radio Velvet, la prima web radio pirata di Catania e inizio a scrivere per Lavika Web Magazine. Transito a Radio Zammù, la radio dell'Università di Catania, e si infittiscono le collaborazioni con altre testate giornalistiche tra le quali Viola Post e MuziKult. Mi occupo prevalentemente di politica, inchieste, arte, musica, cultura e spettacolo, politiche sociali e sanitarie, cronaca. Diplomata al Liceo Artistico in Catalogazione dei Beni Culturali e Ambientali - Rilievo e restauro architettonico, pittorico e scultoreo, sono anche gestore eventi e manifestazioni, attività fieristiche e congressuali. Social media manager e influencer a detta di Klout. Qualche premio l'ho vinto anche io. Nel 2012, WILLIAM SHARP CONTEST “Our land: problems and possibilities, young people’s voices” presentando lo slip stream “I go home. Tomorrow!” Nel 2014, PREMIO DI GIORNALISMO ENRICO ESCHER: mi classifico al 2° posto con menzione speciale per il servizio sulla tecnica di cura oncologica protonterapica e centro di Protonterapia a Catania. Nel 2016, vince il premio per il miglior programma radiofonico universitario 2015 "Terremoto il giorno prima. Pillole di informazione sismica" al quale ho dato il mio contributo con il servizio sul terremoto in Irpinia. Ho presentato un numero indefinito di eventi musicali, tra i quali SONICA di Musica e Suoni, e condotto dirette radiofoniche sottopalco per diverse manifestazioni musicali come il Lennon Festival, moda e concorsi di bellezza. Ho presentato diversi libri di narrativa e politica, anche alla Camera dei Deputati. Ho redatto atti parlamentari alla Camera, Senato, Assemblea Regionale Siciliana e mozioni al Comune di Catania. Vivo per la musica. Adoro leggere. Scrivo per soddisfare un bisogno vitale. La citazione che sintetizza il mio approccio alla vita? Dai "Quaderni di Serafino Gubbio operatore" di L. Pirandello: "Studio la gente nelle sue più ordinarie occupazioni, se mi riesca di scoprire negli altri quello che manca a me per ogni cosa ch'io faccia: la certezza che capiscano ciò che fanno".

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker