Flash newsNera

Scoperto mezzo quintale di marjiuana, un arresto

Le piante erano abilmente occultate tra altra vegetazione e le mura di cinta dell’abitazione

Oltre mezzo quintale di marjiuana scoperta dalle Fiamme Gialle lentinesi. La Guardia di finanza è riuscita ad individuare un appezzamento di terreno a Carlentini, con annessa abitazione, adibito all’illecita coltivazione di piante di canapa indiana.

Grazie a mirati appostamenti, i militari hanno individuato il responsabile delle attività illecite – M.P., lentinese di 47 anni e dopo una attenta perquisizione, è stata rinvenuta una piantagione composta da 48 piante di marijuana del tipo “skunk”, nota per l’alto tasso di principio attivo contenuto, dell’altezza media superiore a 2 metri ed avente un peso complessivo di oltre mezzo quintale.

Le piante erano state abilmente occultate tra altra vegetazione e le mura di cinta dell’abitazione, nonostante fosse stato predisposto un ingegnoso sistema di irrigazione.

Al termine della perquisizione, inoltre, i militari della Guardia di Finanza hanno rinvenuto, pronto per la vendita sul mercato, ulteriori 800 grammi di sostanza stupefacente con annesso bilancino di precisione per la porzionatura.

Per il responsabile sono, dunque, scattate le manette per il delitto previsto e punito dall’articolo 73 del D.P.R. 309/90 ed è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Siracusa.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.