fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Metti una sera a Catania… stressante

Un utente su facebook racconta un venerdi qualsiasi a Catania, il breve resoconto non traccia lo scenario di una città che gode di buona salute

“Ieri sera, una rimpatriata con amici a catania.

Percorro verso le 20, 30 la via Etnea in direzione pizzeria Pgreco, 4 canti, e vengo letteralmente assalito da accattoni di tutti i tipi, dal barbone all’ambiguo personaggio che vende poesie, a strana gente con badge e quaderno in mano (mah?).

Ore 22,30 fermi per i saluti di rito in pazza Stesicoro, grigia e squallida come sempre, un tizio sale su una panchina e scaraventa a terra con violenza un forno a microonde. Per sua sfortuna una camionetta dell’esercito, che passava da li, lo blocca con successivo intervento della polizia.
L’edicolante, ci dice che era normale, in quanto ogni sera, lo stesso individuo, ubriaco, è solito compiere tali gesti.

Mi dirigo verso la macchina, contento di avere deciso 4 anni fa di andare a vivere in campagna, dopo 45 anni di centro storico. Mestamente, in una Via Etnea lurida, piena di cartacce e sacchetti della spazzatura, con un’illuminazione degna di un cimitero, qualche gruppo di ragazzi si recava verso i “luoghi della Movida”… Tra qualche mese, i post con le granite, i tuffi in mare, gli aperitivi ed i digestivi, ci riporteranno nell’effimera ed illusoria, Catania, quella che piace…

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button