fbpx
Politica

Messina (FdI) su violenza Trecagni: “Forze dell’ordine impegnate con emergenza immigrati e cittadini soli”

Per il coordinatore provinciale FdI necessario spostare le guardie mediche nelle stazioni dei Carabinieri

“Aumentano le violenze nei confronti delle donne. Lo stupro si diffonde a macchia d’olio e ora succede pure nella provincia di Catania dove gli atti di violenza si moltiplicano e a pagare è una povera donna che svolgeva il suo dovere: una dottoressa violentata e sequestrata per tre ore.

Le strade delle nostre città e i luoghi pubblici diventano sempre meno sicuri, questo perché il più delle nostre forze di polizia sono impegnate a contenere l’emergenza immigrazione. Bisogna ridare sicurezza ai cittadini italiani e ridistribuire le forze dell’ordine in modo da tutelare i nostri concittadini.

Siamo vicinissimi alla dottoressa di Trecastagni che ha subito una tale aggressione e che da tempo denunciava la pericolosità della guardia medica dove lavorava. Dice bene la presidente della federazione nazionale degli ordini dei medici, Roberta Chersevani che ha proposto di spostare le guardie mediche all’interno delle stazioni dei Carabinieri. Si prendano provvedimenti e non si aspetti oltre”.

È la nota del coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Manlio Messina, a seguito della orrenda aggressione ai danni della dottoressa della guardia medica di Trecastagni.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button