fbpx
CronacheNewsPolitica

Messaggi Di Solidarietà A Bianco: “Atto Inaudito”

“Sono basito ed incredulo per quanto avvenuto al nostro Sindaco. Condanno senza se e senza ma il vile gesto di violenza primitiva messo in atto stamani ai danni di Bianco.Esprimo a nome mio, e di tutto il PSI sia Regionale che cittadino, auguri di pronta ripresa al Sindaco, ribadendogli vicinanza nell’azione amministrativa che intende portare avanti”. Cosi si esprime Dario Aloisi della Segreteria Regionale del Psi-Sicilia sui fatti che stamani hanno visto sfortunato protagonista il Sindaco di Catania.

 

“Turbamento e preoccupazione”. E’ questo lo stato d’animo degli aderenti ad Articolo 4 dopo l’aggressione in strada subita stamani dal sindaco di Catania Enzo Bianco. “Al primo cittadino – aggiungono i deputati regionali e i consiglieri comunali di Catania del Movimento – esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, ha espresso, a nome personale e dell’intero Parlamento siciliano, solidarieta’ al sindaco di Catania. “Ormai quotidianamente – ha detto Ardizzone – c’e’ chi alimenta odio sociale contro la politica, esasperando il conflitto sociale e i piu’ esposti, in particolare, sono i sindaci che rappresentano il front-office della disperazione, tutti i giorni alle prese con i problemi della gente. Chi alimenta quest’odio e’ responsabile senza alcuna attenuante”

“Il Capo Gruppo di Grande Catania Giuseppe Castiglione insieme ai suoi colleghi tutti, Anastasi, Barresi, Mirenda e Parisi, esprimono rammarico per il grave episodio che ha visto coinvolto il primo cittadino Enzo Bianco. auspichiamo che rimanga unico e isolato episodio di violenza.”

“I Consiglieri Comunali Carmelo Nicotra, Sebastiano Arcidiacono e Giuseppe Catalano del “Partito Sicilia Democratica” del Comune di Catania condannano e disapprovano la vile aggressione subita dal Sindaco Enzo Bianco, al quale esprimono solidarietà e vicinanza.  – Bisogna che tutti si impegnino perché questi atti “da clima di odio” – dichiara il Capogruppo Carmelo Nicotra – non succedano più e Catania torni ad essere  una città civile nel pieno rispetto delle regole e delle istituzioni.”

“Esprimo solidarieta’ umana e politica al sindaco di Catania Enzo Bianco per l’aggressione subita oggi sotto la sua abitazione”. Cosi’ Gianfranco Vullo, deputato regionale siciliano del Partito Democratico, ha commentato l’aggressione subita dal sindaco di Catania stamani. “E’ davvero motivo di grande preoccupazione – ha aggiunto – sapere che un uomo delle istituzioni possa correre questo rischio, anche se il gesto vile e’ attribuibile ad uno psicopatico. Mi auguro che vengano potenziate le misure di sicurezza nei confronti di Enzo Bianco, ben consapevole che a Catania il clima di odio sociale ha raggiunto livelli altissimi se non altro per la grave disperazione che regna tra tante categorie e famiglie”

“A nome della Commissione Speciale “Sicurezza Urbana” e del Gruppo Consiliare “Catania Futura” si esprime piena solidarietà al Sindaco avv. E.Bianco. Quello di oggi è un atto di una violenza inaudita nei confronti delle istituzioni e di tutta la città. Auguriamo al Sindaco una pronta guarigione e siamo sicuri che tornerà in campo più forte ed energico di prima. Lo aspettiamo in Commissione Speciale, da lui voluta fortemente, per discutere insieme sulle linee guida da intraprendere per garantire ancor più la sicurezza in città.”

 

Con una nota ufficiale, l’AnciSicilia ha espresso la sua condanna nei confronti della “vile aggressione” subita dal sindaco di Catania Enzo Bianco, colpito al viso da un pugno sferrato da uno sconosciuto in mezzo alla strada.

“Ci troviamo nuovamente di fronte all’ennesimo atto intimidatorio ai danni di un amministratore. La nostra Associazione si oppone con forza a ogni forma di prevaricazione, nella speranza che tutti gli amministratori siano sempre in grado di svolgere nella maniera piu’ serena possibile, un compito complesso e impegnativo”, hanno detto Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario generale dell’AnciSicilia. “Nei confronti di questo preoccupante atto intimidatorio – prosegue la nota – tutti noi nutriamo sentimenti di rabbia che, pero’, non cancellano la voglia di fare crescere le citta’ nel pieno rispetto delle leggi. Per questo motivo continueremo a collaborare con le forze dell’ordine testimoniando l’impegno di tutti i sindaci che, ogni giorno, lottano per affermare i valori di trasparenza e legalita’ contro la criminalita’ mafiosa”

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker