fbpx
CronachePrimo PianoSenza categoria

Il Covid comporta sacrifici, ma non per tutti: messa affollata alla Parrocchia San Giovanni Apostolo

Grande affollamento ieri nel corso della messa nella Parrocchia San Giovanni Apostolo ed Evangelista di Largo S. Gaspare Bertoni, angolo via Vescovo Maurizio a Catania.

Nel parcheggio nei pressi del grande tendone vi erano oltre 100 auto: calcolando due persone per auto -come previsto dal decreto nazionale- si arriva a quota 200 persone. Senza contare i catanesi del quartiere che avrebbe potuto raggiungere comodamente la chiesa a piedi.

Insomma un ammassamento di persone in barba ai sacrifici di commercianti, imprenditori e privati cittadini.

Vani i tentativi da parte di una cittadina di ripristinare l’ordine, in una scaricabarile continuo tra i carabinieri e la polizia. I primi, contattati alle 20:10 avrebbero riferito alla donna di segnalare quanto accaduto alla polizia al fine di verificare se fossero o meno rispettate le norme di sicurezza.

Una telefona alla polizia e la rassicurazione che avrebbe inviato una volante della municipale per i dovuti controlli. E invece il tempo passa, e alle nove meno venti – ad un’ora dal coprifuoco- la messa prosegue, i canti si avvertono da fuori ma degli agenti neanche l’ombra.

La fede alberga nel cuore, ma quello che manca sembrerebbe un po’ di buon senso.

VIDEO

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button