fbpx
NewsSport

Melfi-Catania 3-3. Canotto affonda la disastrosa difesa rossazzurra

MELFI-CATANIA 3-3.

RETI: 18′ Agazzi, 23′ Longo, 27′ Herrera (rig.), 31′ Russotto, 73 Russotto, 78′ Canotto.

MELFI (4-2-3-1) Santurro; Cason, Demontis, Colella, Amelio; Finazzi (dal 61′ Maimone), Giacomarro; Canotto, Herrera, Masini (dal 58′ Lescano); Longo (dal 71′ Tortolano). All. Ugolotti
CATANIA (4-3-3) Bastianoni; Garufo, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Russo (dal 51′ Scarsella), Musacci (dal 71′ Plasmati), Agazzi; Russotto (dal 77′ Lulli), Calil, Falcone. All. Pancaro.

AMMONITI: Herrera (M); Falcone, Musacci, Nunzella, Garufo (C).

 

Finisce 3-3 il match Melfi-Catania. Partita difficile da decifrare con i rossazzurri protagonisti di una partita a sprazzi caratterizzata da una fase difensiva colabrodo con Nunzella asfaltato dal diretto avversario Canotto e con il portiere Bastianoni che conferma l’insicurezza tra i pali non riuscendo a respingere un tiro centrale senza pretese consentendo agli ospiti di portarsi sul momentaneo 1-1. Mister Pancaro dovrá intervenire cominciando magari dalla riproposizione di Liverani, inspiegabilmente escluso dopo un ottimo inizio di stagione. Gli unici rossazzurri da salvare sono Falcone e Russotto, il loro ritorno è coinciso con i gol, quattro nelle ultime due partite. Male Calil stretto nella morsa dei difensori avversari. Catania passato in vantaggio al 19′ con Agazzi abile a sfruttare un inserimento in area di rigore ospite. Al 24′ entra in scena Bastianoni che regala il pari al Melfi che raddoppia 3 minuti dopo con Herrera su penalty. Russotto prende in mano i rossazzurri e riporta il Catania in vantaggio grazie alle due reti al minuto 31 e 74. Partita finita qui? Assolutamente no, Canotto dribbla facile Nunzella e trafigge sul suo palo Bastianoni non esente anche questa volta da responsabilitá. Finisce 3-3, continua la delusione in casa etnea. A poche partite dal giro di boa un dato è incontrovertibile: le panchine non valgono i titolari e la squadra non è tecnicamente superiore agli avversari, zero punti conquistati con le big e difficoltá con le medio piccole lo certificano. Scelte di Pancaro ancora una volta discutibili, la sostituzione nel finale del migliore in campo Russotto non convince al pari della conferma di un Bastianoni incapace di dare sicurezza all’intero reparto difensivo.

 

 

 

 

 

Classifica Catania offerta da Livescore.it

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi Anche
Close
Back to top button