fbpx
PoliticaPrimo Piano

MdP nel caos

Orfila accusa Mangano: altro che provvisorio, è incollato al suo posto di coordinatore.

Dopo la pubblicazione dell’intervista a Paolino Mangano sulla nostra testata in MdP è esploso il caos. Questa volta ad attaccare è Basilio Orfila, ex candidato sindaco di Acicatena ed esponente di peso in Mdp che accusa Mangano di essere incollato al suo posto di coordinatore.

Questo il duro commento di Basilio Orfila.

“Scusate se intervengo ma le cose che leggo a mio avviso sono un misto di congetture e falsità inaccettabili… e mi duole ancora rilevare che vengono innescate da chi invece dovrebbe preservare il gruppo e il movimento.
Le illazioni per cui “le alte sfere…” ecc ecc sono ridicole e si denigra il lavoro complesso e delicato che fanno alcuni compagni per costruire e garantire la nostra presenza alle elezioni comunali di Catania e anche nella provincia.
Nell’Assemblea del 7, nella quale ero presente e che non permetto a nessuno, tanto meno gli assenti, a screditare, fu votata una mozione politica di ampio respiro e che dava mandato al cordinamento provvisorio di sondare il panorama politico della nostra area per poter partecipare alle elezioni comunali. A questo punto il coordinatore provvisorio, il compagno Paolino Mangano si è rifiutato di fare suo quel documento e si disse contrario a portare avanti il mandato ricevuto dalla Assemblea.
Chi è quindi che gioca sporco? Chi è il bugiardo? Dov’è l’agguato? Personalmente constato per l’ennesima volta come ebbi a dire già parecchi mesi fa, una certa inadeguatezza di chi pretende avere un ruolo di cui non è capace. Semmai intravvedo che anche se la questione trattata dall’assemblea del 7 e le decisoni saranno superate dalla contingenza che un problema sul tavolo rimane ed è quello dei quadri di Art. 1 che finora sono stati provvisori ma sembrano incollati con preoccupante veemenza.”

Tags
Mostra di più

Debora Borgese

Non ricordo un solo giorno della mia vita senza un microfono in mano. Nata in una famiglia di musicisti da generazioni, non potevo non essere anche io cantante e musicista. Ma si registrano nomi di rilievo anche tra giornalisti e critici letterari, quindi la penna è sempre in mano insieme al microfono. Speaker radiofonica per casualità, muovo i primi passi a Radio Fantastica (G.ppo RMB), fondo insieme a un gruppo di nerd Radio Velvet, la prima web radio pirata di Catania e inizio a scrivere per Lavika Web Magazine. Transito a Radio Zammù, la radio dell'Università di Catania, e si infittiscono le collaborazioni con altre testate giornalistiche tra le quali Viola Post e MuziKult. Mi occupo prevalentemente di politica, inchieste, arte, musica, cultura e spettacolo, politiche sociali e sanitarie, cronaca. Diplomata al Liceo Artistico in Catalogazione dei Beni Culturali e Ambientali - Rilievo e restauro architettonico, pittorico e scultoreo, sono anche gestore eventi e manifestazioni, attività fieristiche e congressuali. Social media manager e influencer a detta di Klout. Qualche premio l'ho vinto anche io. Nel 2012, WILLIAM SHARP CONTEST “Our land: problems and possibilities, young people’s voices” presentando lo slip stream “I go home. Tomorrow!” Nel 2014, PREMIO DI GIORNALISMO ENRICO ESCHER: mi classifico al 2° posto con menzione speciale per il servizio sulla tecnica di cura oncologica protonterapica e centro di Protonterapia a Catania. Nel 2016, vince il premio per il miglior programma radiofonico universitario 2015 "Terremoto il giorno prima. Pillole di informazione sismica" al quale ho dato il mio contributo con il servizio sul terremoto in Irpinia. Ho presentato un numero indefinito di eventi musicali, tra i quali SONICA di Musica e Suoni, e condotto dirette radiofoniche sottopalco per diverse manifestazioni musicali come il Lennon Festival, moda e concorsi di bellezza. Ho presentato diversi libri di narrativa e politica, anche alla Camera dei Deputati. Ho redatto atti parlamentari alla Camera, Senato, Assemblea Regionale Siciliana e mozioni al Comune di Catania. Vivo per la musica. Adoro leggere. Scrivo per soddisfare un bisogno vitale. La citazione che sintetizza il mio approccio alla vita? Dai "Quaderni di Serafino Gubbio operatore" di L. Pirandello: "Studio la gente nelle sue più ordinarie occupazioni, se mi riesca di scoprire negli altri quello che manca a me per ogni cosa ch'io faccia: la certezza che capiscano ciò che fanno".

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker