fbpx
CronacheNews

Maugeri: “Anche ad Aci Castello panchine rosse contro il femminicidio”

Aci Castello – È stata protocollata la mozione del consigliere di opposizione Antonio Maugeri a sostegno della campagna “Panchine Rosse” contro la violenza sulle donne. Il consigliere, con questo documento, chiede che entro l’8 marzo prossimo, il comune individui delle panchine che possano essere pitturate di rosso, in prosieguo a quelle che sono le iniziative intraprese all’insegna della battaglia contro le discriminazioni e la violenza di genere, “affinché nulla resti intentato, nella convinzione che la prevenzione e la sensibilizzazione siano un messaggio sociale che spetta alla politica”.

Cosi come le scarpe rosse, esposte durante la giornata mondiale contro la violenza sulle donne il 25 novembre o durante la Festa delle donne l’8 marzo, le panchine rosse diventano l’emblema universale del “posto occupato” da una donna vittima di femminicidio, perché sia sempre vivo il suo ricordo.

“Potrebbero essere collocate in un giardino,in una scuola, in una piazza e potrebbero essere dipinte con l’ausilio delle scuole e andrebbero inaugurate l’otto marzo prossimo” spiega Maugeri.

Secondo il consigliere, il Comune di Aci Castello non può esimersi dal rappresentare un gesto di civiltà e di sensibilizzazione. Nessuna opposizione venale potrebbe essere valida dato “che non è necessario impegno di spesa per la realizzazione delle panchine in quanto comporterebbero una mera tinteggiatura di vernici rossa di quelle già esistenti nei posti più visibili e fruibili dalla famiglie del comune, e che l’operazione potrebbe realizzarsi anche con ausilio delle associazioni e del mondo della scuola”.

L’Obiettivo, oltre a essere una denuncia del femminicidio, è quello di stimolare un confronto e una riflessione sulla violenza e sui cambiamenti culturali necessari per sconfiggerla, inducendo i cittadini a fermarsi, a non dimenticare e a mantenere alta l’allerta.

 

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button