fbpx
Università

Mascherine testate dall’Anti-Covid Lab ottengono certificazione dell’ISS

L’Istituto Superiore della Sanità rilascia l’attestazione di conformità alle mascherine testate dall’Anti-Covid Lab,  promosso dall’Università di Catania e dai Laboratori nazionali del Sud dell’INFN. Le mascherine chirurgiche “di tipo II”, infatti, ottengono il riconoscimento, previa verifica delle qualità funzionali di tessuti destinati alla realizzazione di DPI, l’autorizzazione a essere prodotte, commercializzate e utilizzate.

Si tratta delle mascherine prodotte da “RO.GA.”, azienda della provincia di Enna, specializzata anche nella
realizzazione di prodotti sanitari, e “NTET” con sede a Belpasso, che ha ottenuto il marchio CE per i
prodotti testati nello stesso laboratorio. Le due aziende, quindi, rivolgendosi all’Anti-Covid Lab, per la valutazione del prodotto, che include l’analisi della traspirabilità (pressione differenziale) e della capacità batterio filtrante
(BFE) in combinazione con l’analisi del carico biologico (bioburden), hanno ricevuto il via libera dal laboratorio, che ha inviato all’ISS, i test effettuati, per l’autorizzazione alla produzione, commercializzazione e utilizzo.

“RO.GA.” e “NTET” sono le prime aziende siciliane ad ottenere, rispettivamente, la certificazione da ISS ed il marchio CE

«Siamo tutti estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti a fronte del grande lavoro fatto» dichiarano il responsabile del progetto Anti-Covid Lab, Salvatore Baglio e i delegati del rettore al Trasferimento tecnologico Filippo Cardai e Antonio Terrasi.  «In questa fase emergenziale- continuano Baglio, Cardaci e Terrasi- l’Università di Catania ha dato il meglio di sé, offrendo un grande servizio alla società, integrando ricerca, trasferimento tecnologico e terza missione, inoltre, le strutture del Bio- nanotech Research and Innovation Tower (BRIT) hanno reso possibile la realizzazione dell’Anti-Covid Lab in tempi rapidi»

«A questo risultato- commenta il dirigente di ricerca dei LNS Giacomo Cuttone- si è arrivati anche grazie alle conoscenze e gli sviluppi tecnologici che i Laboratori Nazionali del Sud hanno portato avanti nel campo delle tecnologie. Come da accordi con il laboratorio, pertanto, le aziende effettueranno nelle prossime settimane la
donazione delle mascherine chirurgiche all’Ateneo catanese e ai LNS.»

«L’autorizzazione dell’ISS per le mascherine tipo II- aggiunge Lillo Colaleo, direttore generale di
RO.GA. srl- è sicuramente motivo di orgoglio. Non solo siamo molto soddisfatti del supporto ricevuto dall’Anti-Covid-Lab, ma riteniamo anche che la collaborazione con Università di Catania e LNS-INFN siano la controprova di come anche al Sud, e in Sicilia in particolare, sia possibile raggiungere risultati di eccellenza e ad alto impatto sociale.»

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker