fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Ragazza picchiata e violentata da Marco, il danese

Catania –  Seminuda e con il volto tumefatto. Si è presentata così una giovane donna alla polizia scientifica in via Roccaromana. La ragazza ha raccontato agli agenti di essere stata picchiata e violentata da un giovane. Uno di quei giovani che tutta Catania per la sua storia conosce.

E’ quel Marco La Licata, più conosciuto come Marco il danese, che per le vie della città passeggia con i suoi animali e che molti, pur di trovargli uno spazio dove vivere, avevano proposto dei giardini da coltivare. E in uno di quei ruderi, Marco ha ammesso ciò che ha fatto alla vista degli agenti, quasi in atteggiamento di vanto.  La vittima è stata immediatamente trasportata, attraverso personale del 118, presso un nosocomio cittadino, dove, a seguito di un primo controllo, veniva ricoverata per le gravissime lesioni riportate. Nel frattempo si procedeva ad effettuare una perquisizione all’interno del rudere dove era stata consumata la violenza, rinvenendo sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, per un peso di circa 7,5 grammi, un bilancio di precisione e del danaro in contante. Tutto veniva sequestrato.

Per i fatti accertati, La Licata Marco Enzo veniva arrestato e su disposizione del Pubblico Ministero di turno veniva associato presso la Casa circondariale “Piazza Lanza” di Catania in attesa di convalida dinanzi al GIP.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button