CronachePrimo Piano

Manutenzione e ripristino avviata per le paline e pensiline AMT. Meno chewingum sui sedili?

Decoro e pulizia per le paline AMT dislocate in città. Prima fase di pulizia generale, seconda fase ripristino pensiline

Graffiti, scritte, adesivi, chewingum e molto altro da vedere aspettando l’AMT. Ma qualcosa cambia. Partita mercoledì scorso la campagna di manutenzione e ripristino delle fermate AMT

Addio sporcizia addio. Sembra quasi un sogno ma è realtà. L’AMT (Azienda Municipale Trasporti) ha avviato una campagna di manutenzione e ripristino delle oltre 1500 paline e delle pensiline. Degli operatori lavoro per rimuovere adesivi e graffiti.

A darne notizia l’AMT stessa tramite un post su Facebook.  “AMT Catania Spa ha avviato una campagna straordinaria di manutenzione e ripristino delle oltre 1500 paline di fermata e delle pensiline poste lungo le linee di trasporto pubblico”.

Questa campagna consta di due fasi. “In questa prima fase l’intervento consiste nella rimozione di adesivi e graffiti, nella pulizia generale del telaio della palina stessa e nella levigatura, stuccatura e riverniciatura. La seconda fase interesserà le pensiline (alcune delle quali già ripristinate esteticamente pochi mesi fa)”.

Al momento l’intervento è mirato, ma si allargherà a macchia d’olio. “L’intervento ha interessato alcune delle vie principali della città (via Etnea, via Umberto, piazza Giovanni XXIII, viale Libertà, viale Vittorio Veneto). E proseguirà nei prossimi giorni per trovare conclusione entro la prossima primavera”.

In conclusione l’AMT si scusa per i disagi e “conta sulla collaborazione dell’intera cittadinanza affinché il frutto del nostro lavoro non venga in breve tempo compromesso da atti di incuria”.

La pulizia delle pensiline, in ogni sua parte, non dovrebbe essere un disagio. Dovrebbe rientrare nell’ordinaria manutenzione, invece rientra nella straordinaria manutenzione. Ciò a causa di chi, ignorando il prossimo e il bene pubblico, utilizza le pensiline come discarica o come lavagna.

M.L.C.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.