fbpx
CronacheMafiaNewsNews in evidenza

Le mani della mafia sulle aziende del vino, arrestate 15 persone del clan Brunetto LE INTERCETTAZIONI

Randazzo – Estorsioni e guardiania in base alla grandezza e all’importanza dell’azienda. Ad essere colpite imprese vinicole che tentano di portare avanti e promuovere i prodotti siciliani con l’eccellenza. Ma l’eccellenza attira sia la pubblicità, sia la possibilità di lucrare. Ed è quello che stavano facendo gli esponenti del clan Brunetto, colpiti dal provvedimento restrittivo emesso dal Gip del Tribunale Etneo ed arrestati questa mattina.

Nulla ha potuto il risultato della Direzione Distrettuale Antimafia, neanche quell’apparecchio ritrovato durante le perquisizioni che permetteva la bonifica dei sistemi di intercettazione.

Il clan Brunetto, operante sulla fascia ionica, si ritiene essere diretta articolazione della “famiglia” catanese Santapaola-Ercolano, dedito alle estorsioni ed al traffico di stupefacenti.

Ed era proprio al traffico di stupefacenti che destinavano i proventi delle estorsioni, con un range di 1000 a 12mila euro l’anno più 500 euro per il “servizio” di guardiania.

Le indagini, condotte dai Carabinieri di Randazzo, hanno avuto inizio ad aprile 2013 quando un importante summit mafioso, il cui oggetto erano proprio gli affari illeciti, è stato interrotto. Da lì, una serie di intercettazioni hanno portato alla scoperta dei numerosi episodi di danneggiamenti e di intimidazioni verso gli imprenditori della zona di Castiglione di Sicilia, Giarre e Fiumefreddo.

Inoltre, i riscontri hanno permesso di delineare la struttura degli esponenti del clan, in cui Oliveri Vincenzo era stato designato quale sostituto di Paolo Brunetto, boss deceduto nel 2013, per il territorio di Giarre e Fiumefreddo, mentre Vincenzo Lomonaco reggeva il territorio di Castiglione di Sicilia e le zone limitrofe.

 

I nomi degli arrestati

  • Aramis Emilio, classe 58
  • Calandrino Giuseppe, classe 74
  • Del Popolo Salvatore, classe 61
  • Lombardo Pontillo Giuseppe, classe 87
  • Lo Monaco Alessandro, Classe 91
  • lo Monaco Gaetano, classe 85
  • Lo Monaco Vincenzo, classe 70
  • Mercia Filippo, classe 85
  • Olivieri Carmelo, classe 67
  • Pagano Giuseppe, classe 83
  • Pantano Salvatore, classe 91
  • Papotto Alfio
  • Tizzone Antonino, classe 90
  • Zappalà Luca, classe 75

 

[gmedia id=61]
Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker