fbpx
CronachePalermo

Mangiano mandragora per errore, madre e figlia avvelenate

Palermo –  Un errore che potrebbe risultare fatale. Madre e figlia di 64 anni e 44 anni hanno, infatti cucinato per errore della mandragora, erba notoriamente velenosa. I sintomi sono di confusione mentale, vertigini, nausea, diarrea e malessere generale.

Le due donne sono state ricoverate in gravi condizioni all’ospedale Ingrassia di Palermo, dove i sanitari attendono l’arrivo dell’antidoto, la fisostigmina, dal centro antiveleni.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button