fbpx
CronacheNews

Maltrattamenti in famiglia, ricoverato all’ospedale psichiatrico

Era stato recentemente arrestato e poi scarcerato per lesioni grave al padre, condannato a non avvicinarsi ai suoi familiari. Nulla però aveva fermato Alfio Quaceci, classe ’79, che aveva violato il divieto di avvicinamento e aveva messo in atto condotte minacciose e violente contro i suoi familiari nelle ultime settimane.

A seguito di questo, dopo la richiesta formulata da personale del Commissariato di P.S. di Adrano al GIP presso il Tribunale di Catania, si è proceduto, in Taormina (ME), all’esecuzione di un’ordinanza relativa alla misura di sicurezza personale detentiva del ricovero presso l’Ospedale psichiatrico giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto (ME),

La scorsa settimana, su input del Commissariato Adranita, era già stato trasferito all’Ospedale di Taormina (ME) per cure psichiatriche, dopo che era stato fermato in stato di escandescenza da personale dipendente.

Dopo le formalità di rito il QUACECI è stato associato presso l’Ospedale Psichiatrico di Barcellona Pozzo di Gotto (ME).

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker