fbpx
Cronache

Maltempo, l’appello dei Vigili del Fuoco alle autorità “Attivate subito l’emergenza alluvione”

Mentre l’intera provincia di Catania è messa in ginocchio dalla violenta ondata di maltempo che ha colpito la città in questi giorni, il sindacato USB denuncia le carenze organizzative ed i rischi connessi per la comunità. In queste ore infatti, tutte le squadre dei vigili del fuoco stanno lavorando intensamente, al fine di aiutare e ripristinare i danni causati del nubifragio. Ma pare che non sia abbastanza.

Un’altra segnalazione disperata di Carmelo Barbagallo, dell’USB dei Vigili del Fuoco regionale: «In nome della produttività, ancora una volta Catania è stata lasciata in balia di se stessa, poche unità chiamate in straordinario a fronte di un’enorme mole di lavoro e, intanto, ha cominciato a piovere a dirotto nuovamente».

«Da 3 giorni -prosegue Barbagallo- centinaia di interventi arrivati alla sala operativa VVF, molte richieste ancora sono rimaste inevase, gli interventi sono troppi ( cosa si aspetta per attivare le sezioni Operative alluvioni?) , le squadre sono poche, poi se ci mettiamo anche la gara al risparmio, la frittata è fatta! Le nostre caserme sono dei colabrodo, ed ormai è notizia nota, ma la popolazione? Come deve essere aiutata se non si attiva e non si dichiara l’emergenza?!? Altra cosa scandalosa è che, il nucleo sommozzatori non è operativo h24 tutti i giorni, mancano 14 unità e, i portuali, hanno un imbarcazione guasta dai tempi non sospetti, e fino a quando funziona l’anfibio ( 40 anni di età) la spunteremo… Ma di cosa stiamo parlando? Dei paradossi del risparmio».

«Noi non ci fermeremo…. vogliamo il rilancio del soccorso a Catania su tutte le zone per la peculiarità del territorio e mole di lavoro. Basta Riordino e precarizzazione del soccorso! Superata questa ennesima emergenza, la politica passerà la pacca sulle spalle, ma noi non ve lo possiamo più permettere!» conclude il vigile del fuoco.

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button