fbpx
CronachePrimo Piano

Maltempo, interrogazione del M5s: “L’Amministrazione sta provvedendo alla manutenzione di caditoie e tombini?”

Ieri una bomba d’acqua si è abbattuta su Catania provocando diversi allagamenti. Il M5s presenta un’interrogazione  all’amministrazione comunale.

«Basta un acquazzone -si legge in una nota- per mandare in tilt l’intera città di Catania. Spesso i danni causati dalle piogge dipendono dalla mancanza di manutenzione di strade, caditoie e tombini, la cui pulizia è indispensabile per garantire il deflusso delle acque. In ballo c’è non solo il decoro della città, ma soprattutto la sicurezza della collettività e la salvaguardia del territorio. Spetta al sindaco adottare i provvedimenti necessari per prevenire ed eliminare i pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana».

«Sembra che fino al mese di luglio siano state pulite soltanto 276 caditoie sulle 25mila esistenti nel nostro comune. E che la Direzione Manutenzione -denuncia Valeria Diana prima firmataria dell’interrogazione pentastellata- sia ancora in attesa di un definitivo contratto di pulizia con la Multiservizi spa».

«Per questo motivo – aggiunge – abbiamo chiesto all’Amministrazione quale sia il numero esatto delle caditoie e dei tombini puliti. Ma anche se e quando si provvederà alla loro manutenzione e se è stato siglato il contratto di pulizie con la Multiservizi. Catania non può trasformarsi, al minimo acquazzone, in una città da terzo mondo, con le strade completamente allagate, che espongono i cittadini a gravissimi pericoli. L’Amministrazione deve intervenire immediatamente per tutelare la loro incolumità».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker