fbpx
CronacheNewsNews in evidenzaSenza categoria

Maltempo: ieri il disastro, oggi solo 5 segnalazioni

Dopo la giornata di ieri nella quale il maltempo ha messo k.o la Sicilia sembra che qualcosa stia cambiando.

I Vigili del Fuoco hanno fatto sapere che stamattina hanno ricevuto solo cinque segnalazioni dalla Provincia di Catania, ma facciamo un resoconto di ciò che è successo ieri.

Innanzitutto nella giornata di ieri (compresa la notte) ci sono state ben 110 segnalazioni.

Ad Acireale e ad Aci Catena hanno straripato due torrenti che hanno causato allagamenti e disagi alla circolazione (articolo Torrenti in piena: strade allagate ad Acireale e ad Aci Catena). Ad Aci Catena inoltre c’è stata anche l’apertura di una voragine che rischiava di “inghiottire” un’automobile (Aci Catena: si apre voragine per il maltempo). Un’altra voragine si è venuta a creare a San Gregorio di Catania. In quest’ultimo caso la situazione è stata decisamente più drammatica, visto che dentro il buco è finita una macchina, fortunatamente senza passeggeri (articolo A San Gregorio una voragine inghiotte una Panda in sosta).

Sempre ad Acireale e in mattinata sono state bloccate le uscite autostradali per allagamento. Sempre nell’autostrada A 18 Messina-Catania il maltempo ha generato allagamenti nel tratto che va da Fiumefreddo di Sicilia a Catania ( articolo Acireale: bloccate le uscite autostradali).

Malgrado tutto nella mattinata di ieri il Comune più colpito sembra essere stato quello di Augusta. Sul nostro sito abbiamo realizzato un impressionante video inerente l’allagamento del comune che ha dato i natali a Fiorello.

Un’altra vicenda assurda è accaduta ieri a Belsito dove la gente non è riuscita nemmeno a tornare a casa (articolo A Belsito la gente non riesce ad entrare a casa).

A Catania fra gli episodi legati al maltempo va segnalato il crollo di un edificio comunale a Catania (articolo Catania: crollato edificio di proprietà comunale). Sempre a Catania da segnalare l’allagamento del Viale Kennedy alla Playa a partire dal lido Le Capannine.

Infine andando alla zona ionica, anch’essa fortemente colpita dalle alluvioni, va citato il caso assurdo del divano usato per tappare le buche (articolo Giarre: col maltempo anche i divani sulle strade).

Chiuse le scuole in diversi comuni della provincia etnea a causa del maltempo.

Scuole chiuse nello specifico a Giarre, Paternò, Acireale, Tremestieri, Viagrande, Mascalucia, Paternò, e Aci Catena (articolo Allerta meteo: scuole chiuse in alcuni comuni del capoluogo etneo).

A Catania invece le scuole sono rimaste aperte (Allerta meteo a Catania, le scuole restano aperte).

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker