fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Malati di Aids in aumento in Sicilia

In Sicilia sono in aumento i malati di Aids, ciò è quanto emerge durante il convegno «Cosa resta da fare?» organizzato da Intesa Universitaria insieme ad Anlaids e Arcigay a Palermo, nella ex facoltà di Farmacia, in occasione della Giornata mondiale di lotta all’Aids, proprio quando in 2800 farmacie italiane è disponibile il primo kit per eseguire il test di autodiagnosi del virus.

In Sicilia in realtà l’aumento non è stato spropositato: si è passati dai 40 casi del 2014, ai 43 del 2015 e ai 43 del 2016 che però sono destinati ad aumentare. In realtà questi dati si riferiscono solo a quelli registrati nell’ospedale Civico di Palermo.

In Sicilia l’identikit del malato di Aids è maschio omosessuale di 25-40 anni, oppure donna africana di 18-30 anni.

Fra la popolazione Lgbt vi è un maggior caso di infezioni nell’area di Catania-Siracusa, nell’area occidentale il virus gira di più fra gli stranieri

Va detto infine  che la terapia antiretrovirale e la disponibilità dei farmaci nei paesi poveri ha rivoluzionato gli esiti della malattia.

L’Aids è causato dal virus HIV. Agli inizi dell’epidemia, sono state individuate principalmente tre vie di trasmissioni dell’HIV, tutte riguardanti la penetrazione diretta di sangue o altre secrezioni infette nel circolo ematico di un soggetto sano.

HIV è un virus a bassa contagiosità, che per trasmettersi ha bisogno di un’elevata concentrazione di particelle virali vitali. Tale condizione si realizza pressoché esclusivamente nel sangue e nelle secrezioni genitali, in particolare lo sperma; in misura minore, ma comunque sufficiente, nelle secrezioni vaginali. Altre secrezioni contengono HIV a bassa concentrazione, ma l’esperienza e numerosi studi sperimentali escludono la trasmissibilità tramite tali veicoli, salvo situazioni del tutto eccezionali, come il miscuglio con abbondante sangue.

 

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker