fbpx
CronacheGiudiziariaMafiaNewsNews in evidenza

Mafia: prosciolto Antonino Santapaola, non è capace di intendere e volere

Definitiva la sentenza dello scorso ottobre, del Gup di Caltanissetta, nella quale quest’ultimo dichiara “non doversi procedere” nei confronti di Antonino Santapaola, imputato per estorsione continuata, fratello del capomafia ergastolano Benedetto Santapaola, in quanto “incapace in maniera irreversibile di partecipare coscientemente al processo”.

E’ stato il giudice David Salvucci, su parere conforme della Procura e con sollecito del legale Giuseppe Lipera, a prendere tale decisione.

Secondo una perizia d’ufficio del prof. Antonio Di Rosa, Antonino Santapaola è affetto da “disturbo dissociativo difettuale, collegato al riaffioramento di problematiche angosciose, vissute da giovane, ed allo scompaginamento mentale successivo, dovuto alle conseguenza delle cerebrolesività post-traumatica, frontale e temporale”.
Secondo il perito del Giudice nisseno “la stabilità definitiva delle compromissioni spico-organiche post-traumatiche fanno assumere un taglio irreversibile alla situazione”.

Fonte ‘lasicilia.it’

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button