fbpx
CronacheNews in evidenza

Mafia, operazione Vicerè, Bianco: “Un giorno importante per lo Stato e per Catania”

jj1Oggi è un giorno importante per lo Stato italiano e per Catania che viene liberata dal giogo mafioso grazie ai Carabinieri e alla Dda”.
Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco commentando la vasta operazione, denominata Viceré, condotta da 500 militari dell’Arma e che ha portato all’arresto di 109 presunti appartenenti alla famiglia mafiosa dei Laudani, considerata la più sanguinaria dell’area etnea.
Il Sindaco ha subito telefonato, per complimentarsi, al Comandante generale dell’Arma Del Sette, al procuratore Patané e al colonnello Gargaro.

“Questo clan – ha detto Bianco – rappresentava un autentico cancro per il nostro territorio perché gestiva una complessa e ramificata organizzazione per le estorsioni ai commercianti e chi si rifiutava di pagare subiva attentati e aggressioni. Tutto ciò creava un pesante clima di intimidazione terrorizzando gli imprenditori. Bisogna però ricordare che è attraverso le estorsioni che la mafia alimenta il proprio potere interno, grazie a una sorta di ‘servizio previdenziale’ per le famiglie di chi si trova in carcere. Nel caso dei Laudani, è stato scoperto, questo sistema veniva gestito da tre donne”.
“Ora che lo Stato – ha concluso il sindaco di Catania – ha riportato la legalità sul nostro territorio, occorre però che tanti altri imprenditori e commercianti si liberino dalla paura e comincino a collaborare, perché solo attraverso la denuncia dei comportamenti illeciti da parte di chi li subisce la società civile potrà prevalere”.

“Il mio più sincero e sentito plauso ai Carabinieri e alla Dda di Catania per l’esemplare blitz che ha di fatto smantellato uno dei clan mafiosi più pericolosi e sanguinari dell’intera Sicilia. È stato vibrato un colpo durissimo alla mafia e dimostrato ancora una volta la capacità operativa e l’efficienza, nonostante le gravi carenze di uomini e mezzi, delle forze dell’ordine italiane”,  così l’Onorevole Salvo Pogliese, parlamentare europeo di Forza Italia, commenta la vasta operazione dei carabinieri, che nelle scorse ore ha permesso di colpire il clan mafioso dei Laudani.

L‘Onorevole Basilio Catanoso si espresso: “Carabinieri e magistratura sempre presenti sul territorio, malgrado carenze uomini e mezzi. La vasta operazione dei carabinieri, che nelle scorse ore ha permesso di smantellare uno dei clan più pericolosi della Sicilia, è un colpo durissimo alla criminalità organizzata ed è ancora una volta cartina di tornasole delle capacità dei militari dell’Arma e della Dda di operare in silenzio ma con risolutezza nel territorio, a tutela dei cittadini e della comunità siciliana. Ai carabinieri, alle forze dell’ordine, alla Dda agli organi investigativi, va non solo il plauso ma anche il ringraziamento per il lavoro svolto con costanza e dedizione, reso meno semplice dalle gravi carenze di uomini e di mezzi con cui chi è demandato a proteggere la comunità e la Nazione, è costretto a confrontarsi”.

Anche il Deputato etneo Giuseppe Berretta commenta:“Le indagini incessanti, le continue operazioni come quella sfociata nei 109 arresti del blitz Viceré a carico di esponenti del clan catanese Laudani sono la testimonianza di una presenza persistente e pervasiva della mafia nel nostro territorio. Una presenza che la magistratura e le forze dell’ordine combattono giornalmente: a loro rivolgo un ringraziamento particolare per questa attività incessante di contrasto alle illegalità. Anche la politica però non dovrebbe essere da meno. A tutti i livelli, la politica non può consentirsi alcuna indulgenza ma deve agire con la massima chiarezza, con inflessibilità e rigore e intervenire ancor prima della magistratura rifiutando ogni compromesso e isolando i soggetti poco limpidi”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button