fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Maesano Resta in carcere

Il sindaco di Aci Catena Ascenzio Maesano, accusato di corruzione e agli arresti da lunedì mattina a seguito di un’operazione portata a termine dalla Dia di Catania, resta in carcere.

Il giudica Anna Maggiore chiamata a decidere all’udienza di convalida, celebrata ieri mattina, conferma la misura cautelare disposta. Stessa sorte tocca all’altro amministratore catenoto coinvolto nella vicenda il consigliere Orazio Barbagallo dirigente responsabile settore finanza al comune di Aci Catena fino al 2010.

Ma mentre invece ieri mattina il sindaco ha deciso di rispondere all’interrogatorio senza un preventivo colloquio con il suo difensore l’avvocato Giuseppe Marletta, Barbagallo ieri si è avvalso della facoltà di non rispondere. Va agli arresti domiciliari l’imprenditore Giovanni Cerami.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button