fbpx
Cronache

Non trova il pranzo pronto e minaccia la madre con ascia e martello

La madre si è “permessa” di preparargli il pranzo in ritardo: è bastato poco ad accendere l’ira del figlio che l’ha minacciata di morte con ascia e martello. La vicenda che ha dell’incredibile è accaduta a Randazzo, dove i carabinieri hanno arrestato un 46enne del posto. L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata

Senza lavoro e schiavo della dipendenza da sostanze alcoliche, vessava da mesi la povera madre 75enne rimasta vedova, che costringeva ad una convivenza costellata da violenza. L’ultimo episodio avvenuto ha permesso di mettere la parola fine all’incubo della donna. Solo perché la poveretta aveva ritardato nel preparagli il pranzo, l’energumeno ha prima distrutto parte degli arredi per poi strattonare violentemente la madre. Recatosi nel garage, non soddisfatto, si è munito di ascia e martello per minacciare di morte la poveretta.

La donna, per miracolo, anche grazie alle condizioni instabili del figlio ubriaco è riuscita a divincolarsi, fuggire in strada e da lì chiedere aiuto al 112. Telefonata che ha consentito alla pattuglia della locale Stazione di intervenire subito sul posto e bloccare l’aggressore trovato mentre girovagava in stato confusionale. I militari hanno rinvenuto in terra e sequestrato sia l’ascia che il martello. L’anziana, accompagnata al P.T.E. di Randazzo, ha riscontrato un  “trauma contusivo alla testa, alla mano dx e mano sx”.

L’arrestato, in attesa delle decisioni del G.I.P. del Tribunale etneo, si trova rinchiuso presso il carcere di Catania Piazza Lanza.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker