fbpx
PoliticaPrimo PianoRegionali 2017

M5S chiede il controllo delle firme. Micari: “Nervosismo”

M5S ha presentato un esposto alle Procure per la verifica delle firme

I deputati del Movimento 5 Stelle, Sergio Tancredi, Salvatore Siragusa e Angela Foti, hanno presentato alle Procure siciliane un esposto, chiedendo le opportune verifiche sulla regolarità delle firme raccolte per il listino dei candidati a governatore in Sicilia.

L’art 14 bis della legge 29 del 1951 prevede, dicono i firmatari, che la per presentare la lista del presidente, il cosiddetto listino, si doveva procedere alla raccolta delle firme “di almeno 1.800 e non più 3.600 elettori”. E dunque per essere presentata la lista doveva essere corredata dalle sottoscrizioni.

“Abbiamo presentato l’esposto – dice Tancredi – per chiedere la verifica puntuale delle firme a supporto della lista del Presidente”. “La scelta di presentarlo in tutte le Procure – aggiunge – è dovuta al fatto che le firme del listino si potevano raccogliere in tutta la Regione, a Palermo l’esposto è già stati depositato”.

“Denota un nervosismo serpeggiante nelle fila del M5S, si vede che sono in difficoltà”. commenta dal canto suo Fabrizio Micari “La raccolta firme si è svolta in modo regolare non abbiamo nulla da temere” dice ancora il rettore di Palermo, che aggiunge: “Si vede che non riescono a sfondare, forse per le poche argomentazioni sui temi da affrontare”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button