fbpx
CronachePrimo Piano

Lungomare. Piazza Nettuno, come procedono i lavori? FOTO

Piazza Nettuno nuovamente pavimentata. Da aprile scorso, piazza Nettuno è oggetto di un progetto di riqualificazione.

Per diversi anni, la piazza che costeggia il Lungomare, ma luogo di passaggio per famiglie, turisti e sportivi, era stata lasciata al degrado e all’abbandono. Risultava infatti impossibile camminare in tutta sicurezza a causa delle buche presenti. Difficile anche sedersi sulle panchine a causa dei cespugli non potati. Degrado evidente tra bottiglie e preservativi abbandonati.

I lavori di riqualificazione dovrebbero terminare a breve, anche se questi non prevedono la messa in sicurezza della scogliera.

Il progetto

I lavori prevedono la ripavimentazione, la cura del verde e l’abbattimento delle barriere architettoniche presenti nella piazza. Inoltre, anche il campo da basketball presente dovrebbe avere una nuova illuminazione.

Il progetto rientra nel finanziamento da un milione e 320 mila euro nell’ambito del programma Cta Mover del Patto per Catania.

Il chiosco

Importanti novità anche per quanto riguarda il chiosco che fa capolino alla piazza. Da anni sotto sequestro, è stato oggetto di una recente sanatoria.

Comparso nel 2011, il chiosco riconducibile all’ex assessore Gianni Vasta, è stato al centro di una intricata vicenda giudiziaria. Autorizzazioni, prima rilasciate e poi ritirate, burocrazia lenta e piani regolatori non aggiornati, hanno portato al sequestro della struttura nel 2016.

In questi giorni la notizia della sanatoria: il chiosco potrà riprendere la sua attività, purché stagionale, e con 15mq a sua  disposizione.

Le opinioni

“Era ora che la sistemassero”. È l’opinione comune della maggior parte dei fruitori della piazza.

“Non potevamo portare i nostri figli a giocare senza avere il timore che si facesssero male”, spiegano dei genitori. “Con tutte quelle buche, era impossibile anche farli andare in bici o correre”.

“Corro qui spesso – racconta una ragazza – e sono contenta che la stiano sistemando. Almeno non mi romperò più l’osso del collo. Inoltre, questa è una zona turistica, ed era brutta da vedere”.

Dubbioso, invece, il responsabile della gelateria presente in piazza. “Sembra che i lavori stiano procedendo, ma ne riparleremo quando avranno concluso”.

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button