fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Lungomare liberato: Bianco, “Una splendida atmosfera di festa”

Catania- Il Sindaco, “Affollata di famiglie e bambini che si sono riappropriati della città” l’edizione dedicata a Sant’Agata, con una piccola mostra e un laboratorio per i più piccini per imparare a disegnare la Santuzza. C’è stata anche una spontanea sfilata di costumi e maschere anche in bici e su pattini. Il prossimo appuntamento è per il 6 marzo e per il primo maggio con la consegna della pista ciclabile.

“Una splendida atmosfera di festa, con tante famiglie e bambini, che si sono divertiti a trascorrere qualche ora all’aria aperta riappropriandosi della città”.
Così il sindaco di Catania Enzo Bianco ha commentato l’edizione di oggi del Lungomare liberato nell’edizione dedicata a Sant’Agata, con una piccola mostra e un laboratorio per i più piccini per imparare a disegnare la Santuzza.

Alle 10 del mattino la Polizia municipale ha chiuso i varchi trasformando il Lungomare in una grande isola pedonale tra le piazze Europa e Mancini Battaglia e subito una considerevole massa di persone si è riversata lungo la litoranea crescendo fino alle prime ore del pomeriggio e diradandosi poi anche a causa del forte vento.
Particolarmente affollate la piazza Nettuno e la zona del Monumento ai caduti, dove stazionava l’Autobooks del Comune di Catania che, oltre alla consueta iniziativa Librincircolo, ha organizzato la presentazione del libro di Stefania Nibbi “Ali da passeggio”, svoltasi alle 12,30. Nella stessa zona si trovava lo stand dei volontari di teg4friends onlus, con i loro cuccioli in cerca di una casa e di tanto amore. C’è da sottolineare a questo proposito come il Lungomare liberato stia diventando sempre di più un appuntamento per gli amanti dei cani, che in questa domenica di Carnevale non hanno mancato di mettere in maschera alcuni dei loro amici a quattro zampe.

Sempre nella zona del Monumento ai Caduti si è svolto il Pop Up Market in versione Sunday Morning che, oltre al consueto handmade di qualità, offriva la novità della piccola mostra dedicata a Sant’Agata con il contributo di alcuni artisti siciliani – Nicolò Amato, Fosca Democrito, Alberta Dionisi, Carla Saeli, Omar Jaramillo Traverso – e del laboratorio per i bimbi che volevano imparare a riprodurre le immagini dell’iconografia della Santuzza.
Sempre nell’area del Monumento ai Caduti curiosità ha destato la “Cartomante con carte siciliane” Chiara Filocalia, fumettista, e si è esibita anche la sassofonista Valeria Vitale, in maschera come molti di coloro i quali hanno sfilato sul Lungomare a piedi, su pattini e skateboard o a piedi.

Il prossimo appuntamento con il Lungomare liberato è adesso per il 6 marzo, senza scordare l’appuntamento con il primo maggio quando il sindaco Bianco ha annunciato che sarà consegnata la pista ciclabile tra le piazze Europa e Mancini Battaglia.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button