fbpx
Giudiziaria

Lumia indagato nel caso Montante

Ci sarebbe anche l’ex senatore Giuseppe Lumia tra gli indagati del caso Montante. Insieme a lui, tra i nuovi indagati, anche l’imprenditore Marco Venturi, l’ex presidente dell’Ast Dario Lo Bosco e poi anche l’ex direttore generale dell’azienda trasporti, Emanuele Nicolosi. 

Secondo quanto riportato da Repubblica, Lumia sarebbe stato chiamato in causa a causa di un’intercettazione. Durante la discussione, in cui Marco Venturi parla ad Alfonso Cicero, ex presidente dell’Irsap, di un finanziamento in nero per la campagna elettorale di Crocetta.

L’inchiesta stralcio non indica il reato per il quale è indagato Lumia  e, probabilmente, l’indagine andrà verso l’archiviazione.

Il prossimo venerdì ci sarà l’udienza preliminare per la prima tranche dell’inchiesta sul sistema Montante, quella che riguarda le “talpe” istituzionali; la seconda tranche, che vede coinvolto l’ex presidente della Regione Rosario Crocetta, gli ex assessori Linda Vancheri e Mariella Lo Bello per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione.

Le indagini su Montante

L’imprenditore, noto per le battaglie antimafia, è stato al centro dell’inchiesta Doble Face. Secondo la Procura di Caltanissetta, avrebbe creato una rete illegale per spiare l’inchiesta scattata nei suoi confronti dopo le dichiarazioni di alcuni pentiti.

Tra i nomi coinvolti, appunto, anche quello dell’ex presidente Crocetta. Sarebbe stato proprio Crocetta, a chiedergli un “aiuto particolare”. Cioè, evitare che un video dal contenuto scabroso attinente alla sua vita privata venisse reso pubblico da parte di giornalisti. Non è dato sapere se si trattasse di un ricatto o di un favore, ma secondo i magistrati nisseni quello che c’era tra Montante, Crocetta e gli altri indagati era “Un contratto di somministrazione a contenuto corruttivo”. Nel patto sarebbe rientrata da un lato la nomina dei fedelissimi di Montante e dall’altro il finanziamento della campagna elettorale del 2012 del Megafono.

DS

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button