fbpx
LifeStylePersonaggi

L’ultimo natale di George Michael

Uno scherzo del destino e George Michael muore a Natale aveva solo 53 anni.

Era la metà degli anni ’80 quando Last Christmas irruppe nelle Music Charts di tutto il mondo, imponendo il pop dei due giovani ragazzi inglesi agli adolescenti di tutta Europa e di tutto il mondo. Fu un successo strepitoso ma oggi che George Michael muore proprio nel giorno di Natale quel “Last Christmas” assume un suono del tutto diverso.
È scomparso “Pacificamente”, come dicono i familiari, nella sua casa in Inghilterra. I soccorsi, arrivati nel pomeriggio nella sua abitazione, nell’Oxfordshire, non hanno potuto che constatarne la morte. La polizia precisa che “non ci sono circostanze sospette” legate al decesso dell’artista. Il suo manager, Michael Lippman, ha spiegato che  George Michael è stato stroncato da un infarto.
Michael era arrivato al successo con i Wham, diventando dei personaggi più popolari del pop degli anni Ottanta, conquistando legioni di fan adolescenti e riportando nelle canzoni, nel pieno dell’esplosione post punk, la melodia. Musica da fotoromanzo rosa, quella degli Wham che, mentre l’Inghilterra si colorava delle tinte della new wave, tra dark, elettronica e “new romantics”, scelse assieme ad Andrew Ridgley di percorrere, e con incredibile successo, un’altra strada, quella del pop leggerissimo e vacuo, da consumare in fretta e dimenticare.
[youtube url=https://www.youtube.com/watch?v=E8gmARGvPlI]
Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker