fbpx
CronacheNeraNewsNews in evidenza

Loris: i familiari in tv per 3.500 euro

Tremilacinquecento euro ad intervista, duemila euro per la presenza a Domenica Live, “regalini” di vario genere. Per l’intera famiglia Panarello, la morte di Loris era diventato “un business economico”. A ritrarre lo scenario di un gran bazar a Santa Croce Camerina è la procura di Ragusa che indaga sull’omicidio del piccolo Loris Stival trovato morto il pomeriggio del 29 novembre 2014.

In vista della richiesta di rinvio a giudizio per omicidio aggravato a carico di Veronica Panarello, sono state depositate circa 260 pagine alla Procura della Repubblica di Ragusa dove compare anche il nome di Barbara D’Urso. La conduttrice di Pomeriggio 5 e Domenica Live è stata intercettata da polizia e carabinieri che stavano ascoltando le conversazioni dei famigliari della giovane donna accusata di aver ucciso il figlio.
«La D’Urso dice all’Anguzza (madre di Veronica Panarello NdR) che deve tornare in trasmissione a dire che ha visto sua figlia e, guardandola negli occhi, costei le ha detto che è innocente», scrivono i magistrati. «La D’Urso insiste sul fatto che in questo momento devono rimanere sul pezzo perché altrimenti l’opinione pubblica si convince sempre più che Veronica è colpevole». La donna però tentenna. A questo punto gli autori della trasmissione «cercano in tutti i modi di convincerla dicendole che sono disposte ad aiutare il figlio minore con eventuali consulti presso strutture mediche e con dei piccoli regali». Parte la vera e propria trattativa. Alla donna vengono offerti 2 mila euro in cambio dell’intervista. Lei «risponde, dapprima che non sa ancora se sarà possibile e successivamente, chiede il motivo dell’esiguità del compenso». Poi, «si consulta con il figlio in merito ai compensi offerti precedentemente e risponde alla giornalista» chiedendo «se è possibile anticipare a 30 il pagamento, anziché a 60 giorni, perché ha bisogno di soldi».

Stessa storia quando a chiamare la madre di Veronica è un produttore della trasmissione Delitti e Segreti che promette 3.000 euro rateizzati. «È come se gli stanno dando uno stipendio un po’ alla volta», commenta la sorella di Veronica.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.