fbpx
CronacheNews

Lorenzin: “Morte di Nicole causata da una catena di errori che non deve ripetersi”

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ospite della puntata della trasmissione di La7, Piazzapulita, torna a parlare del caso della piccola Nicole. “Come ministro – ha affermato – mi interessa che la catena di errori, tanti, non debba più ripetersi in un’emergenza neonatale”.

Nonostante la norma nazionale lo preveda, al momento a Catania non è presente un sistema di informatizzazione, poiché ha ricordato Lorenzin, “gli ostacoli posti dalle regione Sicilia hanno rallentato l’applicazione della norma, per questo ho già preso l’impegno e chiesto alla Sicilia di farlo entro giugno”.

Il ministro, che ha definito il sistema sanitario nazionale uno dei migliori al mondo ha però constatato che tra le varie regioni esistono grandi disparità, in particolar modo tra nord e sud. “Se le regioni non sono in grado di attuare le norme nazionali – ha continuato – interviene lo Stato con dei commissariamenti. Oggi l’Italia ha una grande differenza nella qualità del servizio sanitario fra le regioni che hanno subito commissariamenti e quelli che sono rimaste autonome, spesso corrispondenti a sud e nord. Bisogna riequilibrare questa situazione. Anche per questo sono contraria ai tagli che ci sono stati. Il problema, però,è duplice: perché da una parte le regioni hanno subito tagli per 25 miliardi, ma dall’altra in passato hanno sprecato enormemente”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker